Cerca nel blog

martedì 31 maggio 2011

SAPORE DELL’ANNO PREMIA I VINCITORI 2011 E PRESENTA UFFICIALMENTE IL PROGETTO SUL MERCATO ITALIANO

8 giugno 2011, h. 18.30 Istituto dei Ciechi di Milano, Via Vivaio 7

“Sapore dell’Anno”, l’unico marchio di qualità, attribuito ai prodotti dell’area Food & Beverage, che premia il Sapore sulla base di test sensoriali, approda in Italia, dopo oltre 13 anni di affermata presenza sul mercato francese e a seguito di una fase test positiva sperimentata nel 2010.

La presentazione del progetto e la premiazione dei 6 vincitori di “Sapore dell’Anno 2011” sono in programma per l'8 Giugno p.v., presso l’Istituto dei Ciechi di Milano, a partire dalle ore 18.30.

L’incontro avrà lo scopo di annunciare ufficialmente il lancio sul mercato italiano di questo marchio di qualità, già affermato in altre realtà europee - oltre alla Francia, anche Belgio, Spagna, Portogallo - grazie alla credibilità raggiunta da parte di consumatori e aziende, sostenuta dal valore aggiunto di una metodologia rigorosa. Lo svolgimento dei test avviene infatti in laboratori certificati basati sull’analisi sensoriale e ogni prodotto candidato, presentato in forma anonima, è assaggiato evalutato da una "giuria" di consumatori indipendenti.

Il conferimento del titolo di “Sapore dell’Anno” costituisce un biglietto da visita notevole per il prodotto che esibisce il rispettivo logo: l’utilizzo del marchio in tutte le leve di comunicazione, consentito ai vincitori per i 24 mesi successivi all’assegnazione del premio, porta grande visibilità e prestigio alla reputazione del prodotto e del brand, e va a costituire un reale elemento di differenziazione dalla concorrenza, proprio perché attribuito dai consumatori.


Per ulteriori informazioni:

SAPORE DELL’ANNO

www.saporedellanno.com

Digital pr a cura di Blu Wom Milano

http://www.bluwom-milano.com/eventi.asp

02 87384640

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

Finale regionale selezioni musicali UnPalcoPerTutti MArteLive Sardegna 2011

Finale regionale selezioni musicali UnPalcoPerTutti MArteLive Sardegna 2011

Le «Bucce di Giocca»si aggiudicano la finale regionale "UNIVERSITY ROCK 2a Edizione - UnPalcoPerTutti MArteLive Sardegna 2011"

Sarà il gruppo delle «Bucce di Giocca» a rappresentare la Sardegna per la sezione musicale del MArteLive 2011, il primo festival multi-artistico in Italia, ormai diventato uno dei punti di riferimento per l’arte emergente e per centinaia di addetti ai lavori, giunto quest’anno all'undicesima edizione confermandosi una delle iniziative più interessanti degli ultimi anni.

Il gruppo di Sassari vince così la possibilità di partecipare alle finali nazionali che si terranno a Roma il prossimo settembre dove verranno decretati i vincitori assoluti di MArteLive 2011 per le diverse sezioni artistiche in gara. In palio il "Premio speciale MArteLabel" che consiste in un contratto di management dal valore di 20.000 euro.

La vittoria è arrivata al termine della finale regionale "UNIVERSITY ROCK 2a Edizione - UnPalcoPerTutti MArteLive Sardegna 2011" disputata venerdì 27 maggio, in piazza Tola a Sassari, all'interno della manifestazione "Universitari in Piazza - UniversITALIA" organizzata da tutte le più importanti Associazioni Studentesche Universitarie sassaresi (Forum delle Associazioni).

Davanti alle migliaia di persone che sin dal pomeriggio hanno gremito la piazza, le «Bucce di Giocca» si sono imposte sull'altro gruppo finalista, gli «iSKeed», grazie ai pochissimi voti di vantaggio ottenuti dalla giuria qualificata, composta da fonici, musicisti, giornalisti e addetti ai lavori, che ha valutato le esibizioni dei 2 gruppi in gara. Decisivi sono stati sopratutto i parametri dell'impatto live e dell'immagine del gruppo che alla fine hanno fatto la differenza minima vincente.

Finale MArteLive Sardegna 2011 (foto di Giulia Mameli)Al termine del contest, organizzato dall'Associazione Universitaria Eureka, in collaborazione con MArteLive Italia, e grazie al contributo dell'Università degli Studi di Sassari, le Bucce di Giocca hanno ricevuto un attestato e il viaggio-premio di andata e ritorno per ogni singolo musicista per andare a disputare le finali nazionali.

Per il secondo gruppo classificato rimane la consolazione di un eventuale ripescaggio per le finali regionali di centro area che potrebbe arrivare in considerazione della crescita del concorso e come incentivo al fermento artistico-culturale di cui la Sardegna è ricca, come ha ben testimoniato il successo del contest regionale appena concluso.

La manifestazione è stata aperta come special guest dagli Olsen Bjorne, in qualità di vincitori dell'edizione sarda del MArteLive dello scorso anno, che il 25 maggio 2010 rappresentarono la Sardegna alle finali nazionali tenutesi all'interno del prestigioso locale Alpheus di Roma.

Dopo la premiazione la festa è proseguita con il cantautore cagliaritano Alberto Sanna e con gli Almamediterranea di Cagliari che hanno fatto ballare e cantare tutta la piazza con gli special guest Luca Morino dei Mau Mau e Davide "Dudu" Morandi e Francesco "Fry" Moneti dei Modena City Ramblers.

La finale regionale, così come le selezioni del 6 e del 20 maggio alla Squola Serale, è stata integralmente ripresa dalle telecamere di TeleSassari che per l'occasione realizzerà uno speciale televisivo sulla festa e su tutto il contest musicale MArteLive Sardegna.

L'organizzazione:

- Giovanni Salis (referente regionale di MArteLive Italia)
- Dario Mameli, Cinzia Porru, Enrico Masala (responsabili dell'Associazione Universitaria Eureka)


Bucce di GioccaLa band delle «Bucce di Giocca», composta da: Fabrizio Verachi "Giocca" (Rap, Voce), Ilenia Romano (Voce), Francesco Simula "Erbomb" (Chitarra), Stefano Romano (Batteria), Edoardo Meledina "Ray" (Basso), Luca Caredda "Padrino" (Giradischi, Scratches, Effetti), Paolo Carta Mantiglia (Sax, Clarinetti), nasce nel 2011 da un'idea del cantante sassarese Fabrizio Verachi, in arte "Giocca"e dal sassofonista Paolo Carta Mantiglia,in occasione della presentazione del suo ultimo disco autoprodotto (2010), "Un attimo di riflessione".
Il matrimonio artistico successivamente si allarga ad altri cinque musicisti e ripropone oltre alle canzoni pezzi più vecchi dell'MC "Giocca", rivisitati e adattati alla band, e pezzi nuovi creati appunto dopo la nascita di questa formazione. I componenti arrivano da diversi generi e diverse esperienze (jazz, soul, funk, musica latina e hip hop) accomunati comunque dalla black music, dando vita ad un sound vario e poco scontato, portato a suon di Funk & Hip Hop.

lunedì 30 maggio 2011

La comunicazione industriale nell’industria di processo in scena a Milano, con Consorzio PNI

Dedicato a tutti gli operatori dell’industria del processo, “La comunicazione industriale nell'industria di processo”, è l’evento organizzato da Consorzio PNI il prossimo 15 giugno al Mercedes-Benz Center di Milano.

La giornata sarà fortemente focalizzata sulle esigenze del settore e vedrà la partecipazione di importanti esperti che affronteranno temi quali Asset management e parte alta dell’impianto, contributo dei fieldbus ai DCS, Sicurezza funzionale per il processo, Security, Wireless, Manutenzione predittiva e diagnostica, Efficienza energetica e Situazione normativa.

Con la pubblicazione delle specifiche 2.3 infatti anche PROFINET è stato dotato delle funzioni necessarie per l’automazione di processo, contenute nel profilo applicativo ‘Profinet for Process Automation’. Questa importante novità è solo uno dei temi che saranno al centro dell’attenzione del convegno, al quale si affiancherà la consueta area espositiva con le soluzioni disponibili per il mercato in tecnologia PROFIBUS e PROFINET.

La partecipazione all’evento è gratuita, previa registrazione, ed aperta a tutti gli interessati fino ad esaurimento posti. Per ricevere il programma dettagliato ed iscriversi all’evento visitare il sito www.profi-bus.it

Tutti Possono Scrivere una Canzone. I Passi per Diventare Cantautore Partendo da Zero anche se Non Sai Suonare


Se ti interessa come diventare cantautore partendo da zero anche se non sai suonare, allora ti consiglio di non perderti l'ebook di Lambda in offerta promozionale.

Tutti Possono Scrivere una Canzone
I Passi per Diventare Cantautore Partendo da Zero anche se Non Sai Suonare

Prezzo di listino: euro 29,99
Prezzo scontato: euro 9,98

Lo abbiamo selezionato perchè potrai realizzare un desiderio comune a molti: comporre e registrare finalmente una canzone senza essere un musicista.

Il fine dell'innovativo metodo è quello di insegnare a scrivere canzoni giocando ed esplorando da neofiti un mondo fantasioso e spesso troppo esclusivo.

Testa la tua creatività e utilizza i Riddim, le basi musicali messe a disposizione dall'autore, per improvvisare e per comporre i tuoi testi, lasciando così una traccia indelebile delle tue emozioni.

Vai alla Scheda dell'Ebook



E’ in edicola il restyling del mensile maschile MAXIM

Il mensile maschile MAXIM edito da Maxim Italia srl è in edicola con il primo numero frutto del restyling del nuovo direttore Paolo Gelmi.

Si tratta di un restyling puntuale quasi obbligatorio per una rivista storica che vuole rispecchiare l’evolversi dei tempi, le sempre più in movimento necessità informative e non da ultimo le idee creative del nuovo direttore.

Quali le novità principali: interventi nella grafica, nei contenuti, nei reportage e nelle produzioni fotografiche. Un magazine che vuole essere un mensile maschile trasversale ed internazionale e che parla ad un uomo moderno, sportivo, ironico e curioso.

Come inizio, un primo numero da qualche giorno in edicola con una copertina accattivante, d’impatto, elegante e sensuale allo stesso tempo che ben si addice a una testata che vuole ritornare ad essere il mensile upmarket del target maschile, un target sempre più difficile, esigente e in continua evoluzione.

Un’importante sfida quindi per il nuovo direttore Paolo Gelmi, che per questo progetto ha chiesto all’editore “carta bianca” nella definizione del nuovo format.

Il nuovo look si pone come obiettivo di mantenere i lettori consolidati e arrivare con il nuovo format ai potenziali lettori target medio/alto dei magazine maschili, che rappresenta principalmente la fascia d’età 24-44 anni.

Vari gli argomenti trattati nel nuovo MAXIM: grande attenzione all’universo della moda e delle tendenze maschili, con approfondimenti nelle sezioni arte, musica, design, sport, food, beauty, benessere, motori, viaggi, gossip e anche professioni, si professioni raccontate tramite interviste face to face fatte a uomini di successo e di riferimento in ogni segmento. Ogni numero sarà studiato ad hoc allo scopo di sviluppare tutte le diverse necessità informative a 360°.

Uno staff composto da una redazione giovane, affiatata e motivata che affronterà argomenti al maschile visti da due punti e necessità differenti: young e senior.

Ma per MAXIM questo è solo l’inizio di una storia che continua: a breve internet e eventi entreranno a far parte del nuovo mood. Un nuovo concetto evoluto di universo maschile farà da cornice a MAXIM nell’intento di riconquistare con una nuova immagine che guarda al futuro quel posto nel paradiso dei mensili maschili che da sempre gli spetta.


Per ulteriori informazioni:

Maxim

www.maxim.it

02- 89051800

digital pr a cura di Blu Wom Milano

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

domenica 29 maggio 2011

Magia Bianca per non amare più e legamenti d’amore

Abbiamo precedentemente parlato dei legamenti d’amore, ovvero di tutte quelle pratiche e rituali magici che possono permettere di conservare o consolidare un amore oppure di conquistare la persona che si desidera. Oggi parliamo della magia bianca, ovvero di quell’insieme di rituali magici che vengono utilizzati in linea di massima per migliorare la qualità di vita di una persona, apportando dunque nelle loro esistenze dei cambiamenti positivi, e dei legamenti d’amore che tendono invece esclusivamente al consolidamento di un affetto.

La magia bianca, applicata nel settore sentimentale, può quindi contribuire molto al miglioramento della qualità di vita di un individuo, soprattutto nel caso in cui si voglia dimenticare, togliersi dal cuore, una persona che non merita il nostro amore.

I legamenti d’amore sono potenti pratiche magiche ed esoteriche che hanno come scopo principale quello di convogliare energie positive sulla persona amata, così da indirizzare tutti i pensieri e i sentimenti di questa verso la persona che ha richiesto il legamento. L’obiettivo è dunque quello di un’unione che si basi sulla reciprocità dei sentimenti e sulla intrinseca comunicazione degli intenti.

I legamenti d’amore hanno la possibilità di ristabilire le seguenti situazioni:

1. Indurre un sentimento nella persona desiderata

2. Rafforzare il sentimento in coppie già formatesi

3. Allontanare rivali in amore oppure annullare legami paralleli esistenti

4. Evitare allontanamenti e tradimenti

5. Rinvigorire le pulsioni sessuali

I legamenti d’amore quindi permettono di conquistare il cuore di una persona, facendo scattare in questa quella scintilla che poi porterà al naturale innamoramento, senza che questo possa intuire di essere stato sottoposto ad un rito magico. Ma i legamenti d’amore sono validi anche per le persone che stanno già vivendo una storia che però sta perdendo di vigore o per quei partners che si sono già allontanati. I legamenti d’amore hanno quindi anche la capacità di riattivare tutti i sentimenti sopiti o raffreddati o di eliminare tutte quelle situazioni negative che causano problematiche in una coppia. Un’ ultima differenza tra i legamenti d’amore è quella che distingue i legamenti puramente propositivi fa quelli concretamente impositivi.

sabato 28 maggio 2011

CAMPO DEI FIORI EUROPRIDE ROMA



4^ EDIZIONE DEL TORNEO LGTBI di TENNIS, CALCETTO E BRIDGE

ROMA CAMPO DE' FIORI EUROPRIDE 2011


Yellow Sport,  Associazione Multisportiva LGBT nata nel 2008 a Roma e che vanta ad oggi sedi in tutta Italia (Roma, Napoli, Salerno, Pisa, Alessandria, Torino), tra le sue attività organizza nel weekend dal 3 al 5 giugno un Torneo Internazionale di Tennis (Maschile e Femminile ), Calcetto (Maschile e Femminile) e Bridge presso il Club LANCIANI in Via Pietralata n. 135 a Roma.

Il torneo, come ogni manifestazione a marchio YELLOW, costituisce un momento di sport e divertimento, ma non solo.

Sarà un'occasione per parlare e approfondire tematiche dedicate al mondo LGTBI ed in particolare, per questa edizione, l'obiettivo di Yellow è puntato ad illuminare il mondo transgender, ricco di umanità, esperienze e sfaccettature spesso non sufficientemente evidenziate.

Il torneo ha come madrina d'eccezione LEA, famosa top model mondiale, volto immagine di importanti case di moda, che, insieme a e NICOLE, membro effettivo del Consiglio Direttivo Yellow, e insieme alle loro amiche e amici testimonieranno la  "normalità di un percorso complicata" 

Lea e Nicole racconteranno il loro percorso ed approfondiranno alcune delle principali tematiche trans nel dibattito/conferenza "Percorsi Trans: da bruco a farfalla" che si terrà il 2 giugno alle ore 18:00, presso la sede ARCIGAY NAZIONALE, Via di San Giovanni in Laterano n. 10 a Roma.

Durante il  Torneo Multisport, saranno esposte presso il Club Lanciani le opere del famoso artista LUIGI BALLARIN, che offrirà in premio ai primi classificati delle varie categorie copie serigrafate ed autografe di  una loro selezione.

Luigi Ballarin, un veneziano cosmopolita innamorato dell'Oriente, artista internazionale di elevato spessore artistico, attraverso le sue opere ci racconta mondi lontani, a volte contrapposti, che trovano integrazione ed equilibrio nelle sue tele e che esprimono la perfetta sinergia tra fantasia e realtà, poesia e visione. 

Il Torneo Internazionale Multisport avrà la seguente struttura:

- TORNEO DI TENNIS GLTA (Gay Lesbo Tennis Association) consistente in  un Torneo di Singolare Maschile e Femminile con i seguenti livelli di gioco e tabelloni:

      Open: giocatori di livello avanzato (al pari delle cat. 3.1 - 4.1 FIT)

      A:  giocatori di livello alto (al pari delle cat. 4.2 – 4.4 FIT)

      B:  giocatori di livello intermedio (al pari delle cat. 4.5 - 4NC    FIT)

      C: giocatori di livello amatoriale con ridotta esperienza    agonistica

      D: giocatori principianti

Coloro che saranno eliminati al primo turno avranno la possibilità di accedere ad un tabellone di consolazione ad eliminazione diretta.

- TORNEO DI CALCETTO IGLFA (International Gay and Lesbian Football Association) consistente in  un Torneo Internazionale di Calcio a 5 Maschile e Femminile a gironi, presso il Club Lanciani di Roma

- TORNEO DI BRIDGE EGLF ( European Gay and Lesbian Foundation) consistente in un Torneo Internazionale di Bridge presso il Club Lanciani di Roma

Per le iscrizioni ai tornei e per maggiori dettagli ed informazioni: www.yellowsport.it  
 
 
 
 
 
 
 

Programma del ROMA CAMPO DE' FIORI EUROPRIDE 2011

2 Giugno

18.00 – 19:30 Conferenza "Percorsi Trans: da bruco a farfalla"

                c/o ARCIGAY NAZIONALE  -  Via di San Giovanni in    Laterano, 10

19:30 – 21:00  Aperitivo c/o COLOSSEUM BAR

                 Via di San Giovanni in Laterano, 44

3 Giugno

9.00 - 21.00  Incontri di Tennis c/o Club Lanciani

21.30 - ∞   Hawaii Party in collaborazione con SPLASH ROMA    c/o Club Lanciani  -  Via di Pietralata, 135

4 Giugno

9.00 - 21.00  Incontri di Tennis e Calcetto c/o Club Lanciani

                  Via di Pietralata, 135

21.30 - ∞   EURODINNER c/o Pride Park

                  Piazza Vittorio Emanuele II (Metro A)

5 Giugno

9.00 - 17.00  Incontri di Tennis e Calcetto c/o Club Lanciani

                  Via di Pietralata 135

13.00 - 15.30  Torneo di Bridge

18.00 – 19.00  Cerimonia di chiusura 

www.yellowsport.it


venerdì 27 maggio 2011

UNIVERSITY ROCK 2011 2a Edizione - Finale UnPalcoPerTutti MArteLive Sardegna 2011

UNIVERSITY ROCK 2011 2a Edizione
Finale regionale selezioni musicali UnPalcoPerTutti MArteLive Sardegna 2011


Loc UniversITALIADopo il successo dell'edizione 2010 si avviano alla conclusione, per il secondo anno consecutivo, le selezioni ufficiali di MArteLive, il primo festival multi-artistico in Italia, ormai diventato uno dei punti di riferimento per l’arte emergente e per centinaia di addetti ai lavori.

Per la sezione musica in palio il "Premio speciale MArteLabel" che consiste in un contratto di management dal valore di 20.000 euro.

Venerdì 27 maggio, dalle 18.00 alle 20.30, a Sassari, all'interno di "UniversITALIA", la 4a edizione della manifestazione "Universitari in Piazza" organizzata da tutte le più importanti Associazioni Studentesche Universitarie sassaresi (Forum delle Associazioni), si terrà la finale regionale delle selezioni di "UNIVERSITY ROCK 2a Edizione - UnPalcoPerTutti MArteLive Sardegna 2011" organizzate dall'Associazione Universitaria Eureka, in collaborazione con MArteLive Italia, e grazie al contributo dell'Università degli Studi di Sassari,
che metterà in palio un posto per le finali nazionali di Roma.

Sul palco allestito in piazza Tola si contenderanno il titolo di rappresentanti di MArteLive Sardegna 2011 gli iSKeed e le Bucce di Giocca che hanno vinto le precedenti selezioni del 6 e del 20 maggio tenutesi alla Squola Serale a cui hanno partecipato i gruppi locali From Silent Waves, 3NoDiGomma, Evolution e Skanking CaOs.

Il vincitore definitivo parteciperà alle finali nazionali del concorso che si terranno a Roma e avrà in premio il viaggio di andata e ritorno per ogni singolo musicista.

I concorrenti saranno valutati da una giuria di qualità composta da professionisti del mondo della musica e dell’arte. I giurati valuteranno la qualità artistica del gruppo. Saranno metro di valutazione, in particolare: la qualità della proposta artistica, la tecnica di esecuzione, l’originalità, l’impatto live e l’immagine del gruppo.

Apriranno la manifestazione come special guest gli Olsen Bjorne in qualità di vincitori dell'edizione sarda del MArteLive dello scorso anno e che il 25 maggio 2010 rappresentarono la Sardegna alle finali nazionali tenutesi all'interno del prestigioso locale Alpheus di Roma.

La finale regionale, così come le selezioni del 6 e del 20 maggio alla Squola Serale, sarà integralmente ripresa dalle telecamere di TeleSassari che per l'occasione realizzeranno uno speciale televisivo sulla serata, oltre ad un altro speciale su tutto il contest musicale MArteLive Sardegna.

A seguire suoneranno i MariaMarì quartet e chiuderanno gli Almamediterranea con gli special guest Luca Morino dei Mau Mau e Davide "Dudu" Morandi e Francesco "Fry" Moneti dei Modena City Ramblers.

Il festival si propone come un’ottima opportunità per tutti gli artisti della nostra regione, costituendo inoltre un incentivo alla formazione di un atteso fermento artistico-culturale di cui la Sardegna è ricca e offrendo a tutti i partecipanti la possibilità di inserirsi a pieno titolo nel circuito culturale nazionale. Il concorso-evento prevede un calendario ricco di appuntamenti durante i quali i concorrenti in gara saranno chiamati ad esibirsi nel settore artistico di loro competenza. Al pubblico verrà così offerta la possibilità di confrontarsi di volta in volta con generi e linguaggi sempre differenti capaci di rappresentare una valida alternativa alle proposte convenzionali.

Lo staff di Sassari che ha organizzato le selezioni MArteLive sarde è composto da Giovanni Salis, referente regionale di MArteLive Italia, e da Dario Mameli, Cinzia Porru ed Enrico Masala, responsabili dell'Associazione Universitaria Eureka.

Per informazioni scrivere a:
Giovanni Salis email salisi@tiscali.it
Dario Mameli email dariomame@tiscali.it
Cinzia Porru email cinzia_porru@hotmail.it
Enrico Masala email enricus87@tiscali.it
Eureka Sassari email eureka08@hotmail.it

giovedì 26 maggio 2011

Olimpia Splendid presente a Expomeeting con Sherpa: risparmio energetico come obiettivo principale!


Bologna – Centro Congressi Savoia Hotel Regency – Via del Pilastro 2

27 maggio 2011 – dalle 09.00 alle 17.00


Olimpia Splendid, azienda leader nel mondo della Climatizzazione, del Riscaldamento e dei Sistemi idronici, sarà presente come espositore venerdì 27 maggio 2011 a Bologna a Expomeeting. Durante la sessione di Bologna, Olimpia Splendid terrà la presentazione “Pompe di Calore: sistemi ad energie rinnovabili per edifici in classe A (Climatizzazione a ciclo annuale e produzione di ACS) illustrando Sherpa, le nuove pompe di calore che sfruttano l’energia naturale presente nell’aria.


Expomeeting è una nuova formula di incontro sul territorio tra professionisti operanti nel settore del risparmio energetico, aziende, istituzioni, associazioni e altri enti.

Olimpia Splendid sarà presente venerdì 27 maggio a questa rassegna espositiva con un proprio stand e dalle 11.00 presso la Sala B l’Ing. Matteo Buffagni di Olimpia Splendid terrà la presentazione “Pompe di calore, sistemi ad energie rinnovabili per edifici in classe A (climatizzazione a ciclo annuale e produzione di ACS) illustrando Sherpa, le nuove pompe di calore che sfruttano l’energia naturale presente nell’aria.

Expomeeting è una scelta di palcoscenico importante per Olimpia Splendid, poiché favorisce l’incontro e il confronto tra l’azienda e un target di riferimento quali i progettisti e i termotecnici, target questo fondamentale e preparato, in grado di recepire le reali opportunità in termini impiantistici di Sherpa.

Il nuovo prodotto, che utilizza il calore presente nell’aria, si integra perfettamente con la mission dell’evento, che parte dal presupposto che oggi progettare case scegliendo le tecnologie impiantistiche più evolute permette di garantire efficienza, adeguati livelli di comfort abitativo e il rispetto dell’ambiente sia in termini di emissioni che di consumo.

Il successo di iscrizioni della rassegna espositiva testimonia la volontà da parte di tutti i soggetti coinvolti di dialogare per arrivare a una piena comprensione delle esigenze progettuali nonché l’importanza di adottare una logica ecocompatibile.


Per ulteriori informazioni:

Olimpia Splendid

http://www.olimpiasplendid.it/

0522 22601

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

IL MENSILE MAXIM SI AFFIDA A BLU WOM MILANO PER L’UFFICIO STAMPA E LE DIGITAL PR



Milano, 26 maggio 2011: Il mensile Maxim ha in questi giorni affidato a Blu Wom Milano l’attività di ufficio stampa e di consulenza digital per la comunicazione al mercato delle novità relative al restyling della testata.

Blu Wom Milano è un'agenzia di comunicazione integrata indipendente che opera nel mercato nazionale e internazionale, specializzata in relazioni pubbliche, ufficio stampa, digital PR, pianificazione ADV e organizzazione eventi.

Grandi le novità che saranno comunicate al mercato nei prossimi giorni sul restyling di Maxim: il primo numero è già disponibile nelle edicole!

“Per Blu Wom Milano questo nuovo incarico è decisamente stimolante”- commenta Patrizia Fabretti, direttore generale di Blu Wom Milano - “la nuova collaborazione ci appassiona molto, poiché andremo a veicolare informazioni relative ad una testata maschile storica, internazionale e d’eccellenza. Una testata che si è messa in discussione e ha deciso di seguire il mercato maschile, un mercato difficile e in continua evoluzione. Con questa nuova collaborazione andremo ad operare in un settore di attività diverso rispetto a quelli nostri attuali, quello dell’editoria, settore che però ben si intreccia, interfaccia e amalgama con quelli che giornalmente monitoriamo”.


Per ulteriori informazioni:

Blu Wom Milano

www.bluwom-milano.com

02 87384640

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com


mercoledì 25 maggio 2011

FIRA sui social network per fermare le malattie reumatiche: informazione e prevenzione viaggiano online


La Fondazione Italiana per la Ricerca sull'Artrite parte con un nuovo progetto di sensibilizzazione per oltre 8 milioni di malati in Italia


FIRA - Fondazione italiana per la Ricerca sull'Artrite sceglie il web per sensibilizzare l'opinione pubblica su un problema, le malattie reumatiche, che coinvolge oltre 8 milioni di persone in Italia e costituisce la prima causa di disabilità nel mondo (46-54% dei casi, secondo gli studi). Obiettivo della campagna sarà diffondere un'informazione convalidata da esperti del settore, per rispondere alla diffusione di falsi miti che spesso invadono internet, utilizzando la rete e in particolare i social network come canale principale di comunicazione.


FIRA si rivolge oggi al popolo del web attraverso la proprie pagine Facebook e Twitter , i più frequentati “spazi” virtuali (Flickr e Youtube e un nuovo blog fornendo giornalmente dati documentati, notizie e curiosità che sensibilizzino non solo l'ampia community di pazienti affetti da questo tipo di patologie, ma anche l'opinione pubblica in generale. Dal canale ufficiale YouTube, inoltre, verranno diffuse video interviste di ricercatori e reumatologi con consigli di prevenzione, mentre dal blog della Fondazione sarà possibile aggiornarsi periodicamente sugli sviluppi della ricerca.
Informare ed educare alla prevenzione sono solo alcuni degli obiettivi che FIRA si pone per il 2011. La promozione di un corretto stile di vita e di un giusto approccio alla cura infatti è il punto di partenza cui la ONLUS si affida per avvicinare la società alla propria mission e diffondere consapevolezza in merito agli obiettivi della battaglia che sta combattendo: offrire in futuro concrete possibilità di guarigione e migliorare la qualità della vita del malato reumatico.
Le malattie reumatiche purtroppo sono molto diffuse e colpiscono persone di tutte le età, anche con dolori cronici ed effetti spesso invalidanti. Si tratta di ben 150 differenti patologie ad alto impatto sociale, sia per costi che per numero di malati, che aumenta esponenzialmente con l'avanzare degli anni, senza tuttavia risparmiare soggetti più giovani.

Molte speranze, tuttavia, sono riposte nella ricerca scientifica, che potrebbe portare all'ambizioso traguardo di colpire lo sviluppo delle malattie reumatiche al loro sorgere, con un approccio alla terapia sempre più personalizzato.
L’attività che FIRA sostiene a vantaggio di un’ampia fetta di popolazione, destinata purtroppo ad aumentare, si propone come fine ultimo il raggiungimento di questi obiettivi, che consentiranno di curare le malattie reumatiche direttamente all'origine, a livello molecolare, con prospettive di guarigione completa.


A proposito di noi:
FIRA - Fondazione italiana per la Ricerca sull'Artrite è una "ONLUS" nata con l’obiettivo principale di sostenere la Ricerca scientifica nel campo della diagnosi e della cura delle malattie reumatiche, delle malattie autoimmuni del tessuto connettivo e delle vasculiti, che colpiscono complessivamente in Italia più di 8 milioni di persone di tutte le età. La Fondazione si propone di sensibilizzare la pubblica opinione sulle problematiche sociali delle malattie reumatiche e sugli sviluppi della ricerca, che vive in gran parte grazie alle libere donazioni e ai proventi derivanti dal 5x1000.

Le malattie reumatiche rappresentano la prima causa di disabilità nel mondo (46-54% dei casi, secondo gli studi). Fino ad oggi la medicina è riuscita a fornire una soluzione solo parziale a questo tipo di patologie, che sono in genere controllabili per quanto riguarda il dolore, ma ancora poco curabili all’origine. Grazie alle biotecnologie, sono stati introdotti farmaci capaci di inibire molecole che svolgono un ruolo cruciale nell'infiammazione. Altri medicinali regolano le funzioni del sistema immunitario compromesse nelle malattie reumatiche autoimmuni (artrite reumatoide, lupus, sclerodermia ecc.). Ma si tratta di terapie che devono essere ulteriormente migliorate in efficacia e sicurezza e che, proprio per questo motivo, richiedono ancora anni di studi.


Per informazioni:
comunicazione@firaonlus.it

www.firaonlus.it
http://blog.firaonlus.it
www.facebook.com/firaonlus
www.twitter.com/firaonlus
www.youtube.com/user/FIRAONLUS
www.flickr.com/firaonlus


“Il grado di civiltà di un Paese si misura da quanto investe in ricerca scientifica”.
Renato Dulbecco, Premio Nobel per la Medicina
Per fermare l’artrite non fermare la ricerca. Dona il tuo 5x1000 a FIRA

NUOVE NOMINE: TRYP ITALIA AFFIDA AD ANTONIO DECARO LA DIREZIONE COMMERCIALE DI “SAPORE DELL’ANNO”

Tryp Italia sceglie Antonio Decaro per l’incarico di Sales Manager nell’ambito del lancio in Italia di “Sapore dell’Anno”, l’unico marchio di qualità attribuito ai prodotti dell’area Food & Beverage che premia le cara tteristiche gustative dei prodotti alimentari, testate attraverso una metodologia di degustazione certificata.
Antonio Decaro 32 anni, una laurea in Laurea in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università commerciale Luigi Bocconi di Milano e, a breve, un secondo titolo magistrale in Scienze Filosofiche all’Università degli Studi di Milano, vanta un’importante esperienza professionale nel settore marketing per aziende operanti nel FMCG, maturata presso Autogrill Italia SpA e, negli ultimi 3 anni, in Nielsen. Con il nuovo progetto “Sapore dell’Anno”, gli viene affidato lo sviluppo del parco clienti sul mercato italiano e il lancio ufficiale del brand nel nostro Paese. L’obiettivo sarà il raggiungimento, in pochi anni, della credibilità già ottenuta dal marchio negli altri Paesi in cui è presente, arrivando ad essere considerato una leva competitiva fondamentale tra i prodotti distribuiti dai principali player della GDO.
“Sapore dell’Anno” infatti approda in Italia dopo oltre 13 anni di affermata presenza sul mercato francese, a seguito di una fase test positiva sperimentata nel 2010: il successo dell’iniziativa e il prestigio ormai raggiunto oltr’alpe dal marchio da parte di consumatori e aziende hanno permesso di esportare in Belgio, Spagna, Portogallo e ora anche nel nostro Paese lo stesso format di certificazione.


Per ulteriori informazioni:
SAPORE DELL’ANNO
www.saporedellanno.com
02 87384640
patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

Il Gruppo Famiglie Dravet al primo incontro


Famiglie provenienti da diverse regioni d’Italia si incontrano per la prima volta dopo la costituzione del “Gruppo Famiglie Dravet”.
La Sindrome di Dravet (epilessia mioclonica severa dell’infanzia) è una rara ed invalidante forma di epilessia farmaco resistente che colpisce i bambini generalmente entro il primo anno di vita.
La vita di questi bambini è condizionata dalle ripetute crisi epilettiche che richiedono numerosi ricoveri in ospedale, deficit cognitivo e disturbi del comportamento. Inoltre, sussiste un rischio di morte improvvisa inspiegata ed il decorso della malattia è caratterizzato da un ritardo nello sviluppo psicomotorio e atassia.
La Sindrome di Dravet è una malattia rara e le famiglie coinvolte spesso si sentono sole e isolate ed è per questo motivo che il 2 ottobre 2010, per volontà di alcuni genitori con figli affetti da questa patologia, si è costituito il “Gruppo Famiglie Dravet”, nell’ambito della FIE-Federazione Italiana Epilessie, con lo scopo di unire e sostenere le famiglie e contribuire alla ricerca.
Nel corso di questi mesi, le famiglie che si sono conosciute da 9 sono diventate 59 e alcune di loro si sono incontrate, per la prima volta, nei giorni scorsi a Fiorenzuola d’Arda (PC), per conoscersi finalmente, dopo mesi di collaborazione tramite la pagina del gruppo famiglie su facebook, via e-mail o, semplicemente, via telefono. Questo incontro è stata anche l’occasione per programmare le attività che vedranno coinvolte tutte le famiglie del gruppo nel prossimo futuro e per fare il punto sulle iniziative fino ad ora portate avanti, tra le quali la continua ricerca delle famiglie, la richiesta di inserimento della Sindrome di Dravet nei registri regionali e in quello nazionale delle malattie rare, la selezione dei progetti di ricerca in corso ed il contatto con diversi ricercatori.
Sicuramente e in soli 7 mesi, un primo traguardo è stato raggiunto: riunire, in un solo giorno, 25 famiglie provenienti da diverse regioni d’Italia con un’unica idea in testa:
NOI INSIEME OGGI PERCHÉ IL DOMANI SIA DEI NOSTRI FIGLI

Gruppo Famiglie Dravet - FIE
www.fiepilessie.it
Per contatti:
Tel. 3453309473
e-mail famigliedravet@fiepilessie.it
FEDERAZIONE ITALIANA EPILESSIE
- Gruppo Famiglie Dravet -
Via Fontana, 11
20122 Milano
Credito Artigiano IBAN - IT39T0351201619000000000378

Technokolla vola: crescita media del 18% nei primi mesi del 2011

Edmondo Bonucelli, Direttore Vendite dell'azienda, traccia un bilancio dell'andamento dell'azienda nel primo quadrimestre dell'anno. Qualità e innovazione alla base dei risultati ottenuti

I mercati internazionali premiano la qualità dei prodotti Technokolla: il primo quadrimestre del 2011 ha fatto registrare una crescita media del 18% con punte fino al 30%.
Abbiamo avuto risultati molto positivi in quei paesi del Medio e dell'Estremo Oriente che hanno un'economia in forte crescita – afferma Edmondo Bonucelli, Direttore Vendite dell'azienda, che ricopre questa carica dopo avere seguito i mercati di lingua francese come Responsabile commerciale – In Europa il marchio sta andando bene in Francia e Germania, dove i governi hanno attivato politiche di sostegno alle imprese. In zone come Ungheria ed Ex Jugoslavia, invece, le reti di vendita stanno conquistando un mercato di nicchia, dove i prodotti Technokolla vengono scelti per la loro qualità e per le loro elevate prestazioni. Infine, ci sono segnali incoraggianti anche dall'Italia, in particolare da regioni come la Puglia, la Sicilia e il Veneto”.

L'impegno dell'azienda volto a proporre soluzioni d'avanguardia, sta dando risultati importanti. “La domanda di prodotti innovativi e di elevata tecnologia cresce e gli operatori più evoluti riconoscono nella nostra azienda un marchio a cui potersi affidare – prosegue Bonucelli - In questo senso è stata sicuramente vincente anche la volontà di mantenerci sempre in linea con le certificazioni europee, in settori strategici come quelli della sicurezza e della compatibilità ambientale.
I laboratori Technokolla conducono ricerche a 360° per mettere a punto prodotti ad alto contenuto tecnologico che garantiscano performance elevate. “Puntiamo ad innovare e a lanciare prodotti in grado di far evolvere il mondo delle costruzioni – spiega ancora il Direttore vendite – Tra gli esempi che posso citare c'è Skycolors, la linea di sigillanti ad alta prestazione estetica, che apre al design un nuovo campo di applicazioni oppure il Sistema Silver Active, che applicato allo stucco cementizio Powercolor, assicura standard igienici pari a quelli di una sala operatoria.

Coeso, reattivo, da sempre una fucina di idee, il team di Technokolla batte la crisi con la qualità dei prodotti e della ricerca.
Per maggiori informazioni, sull'azienda e i suoi prodotti, fra cui, collanti per l'edilizia, riempitivi di fughe e adesivi per pavimenti, vi invitiamo a visitare il sito www.technokolla.com

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
e-mail: bonati@layoutweb.it
www.layoutweb.it

martedì 24 maggio 2011

Un sito pratico e completo per conoscere Parma con i suoi monumenti ed i suoi musei, gli alberghi dove soggiornare ed i ristoranti dove gustare i piatti della rinomata tradizione gastronomica parmigiana. Parma e la sua provincia sono conosciute per aver dato i natali ad eminenti personalità della grande musica, su tutti Giuseppe Verdi (nato a Busseto, PR, il 10 ottobre del 1813) e Arturo Toscanini (nato a Parma il 25 marzo del 1867). A testimonianza della grande tradizione musicale ed artistica si svolgono in città numerose iniziative come il Festival Verdiano, dedicato alla lirica che si tiene ogni anno in ottobre fra Parma, Busseto ed altre località legate alla vita ed alle opere del grande compositore.

Il sito in questione offre inoltre un ricco panorama sulle diverse attività legate al tempo libero: dallo shopping (in outlet e spacci aziendali), alle diverse attività sportive (golf, maneggi, palestre), ai musei da visitare in città e nei dintorni.

La magnifica campagna parmense invita inoltre al soggiorno in strutture agrituristiche che consentono agli ospiti di alloggiare nei pressi delle località più ricche di arte e storia restando immersi nella serenità e nella quiete dei verdeggianti dintorni: sul sito si trovano numerose schede riportanti recapiti e indicazioni sugli agriturismo della zona.

Completano il quadro pagine con recensioni e link a siti interessanti ed utili inerenti il parmense ed il turismo in generale.

Parlare italiano: scuole e corsi di lingua italiana

Globalizzazione, turismo, immigrazione sono tre termini e tre concetti assai differenti tra loro per significato ed implicazioni politico-economiche, ma con un aspetto in comune: la necessità di imparare lingue diverse dal proprio idioma natale.

Il sito parlare-italiano.it si prefigge di aiutare chi, per qualsivoglia motivo, desidera apprendere la lingua italiana, ad entrare in contatto con scuole e strutture specializzate nell'insegnamento della nostra bella, ma difficile lingua.

Suddivise per regione si trovano informazioni su corsi e scuole di lingua italiana per stranieri: i dati in questione comprendono recapiti telefonici, indirizzo postale, eventuale indirizzo internet e/o e-mail e corsi attivi presso la struttura (oltre ovviamente all'italiano per stranieri).

A completare il sito un elenco delle biblioteche e delle librerie straniere, numeri di emergenza utili soprattutto per uno straniero da poco in Italia e recensioni e link ad altri siti che possono risultare d'interesse, uno su tutti un “dizionario per turisti” con tante traduzioni di frasi, modi di dire e vocaboli in inglese e in giapponese.

zerodelta.net per divertirsi e per conoscere: arte, musica e teatro

zerodelta.net per divertirsi e per conoscere: arte, musica e teatro.

Siamo felici di comunicarvi che zerodelta.net è cambiato. E' cambiato in meglio da diversi punti di vista, a cominciare dall'incremento delle informazioni sugli eventi: dalla home page si può facilmente consultare la ricchissima agenda degli appuntamenti. Oltre 200 mostre d'arte, fotografia e archeologia, 300 appuntamenti musicali fra classica, jazz, rock e festival, stagioni teatrali di tutta la penisola, per un totale di oltre 60.000 eventi ogni anno. La ricerca è semplice e rapida, con i filtri che funzionano per data, per tipologia, per titolo, per provincia e per location così da poter avere, in pochi istanti le informazioni che si desiderano. Ogni utente ha la possibilità di segnalarci direttamente eventuali errori da ogni singola scheda o notizia mancanti, votare l'evento pubblicato che ha avuto modo di vedere (concerto, mostra o spettacolo teatrale) per aiutare altri utenti nella scelta e commentarlo con loro sul Forum.

Sempre dalla “home”si raggiungono le guide di viaggio, gli speciali, le news che mettono in evidenza, provincia per provincia, ciò che c'è da vedere, da fare, da visitare in ogni angolo d'Italia.

Resta valida anche la divisione per categorie tematiche: Alloggiare, Business e studio, Informazioni e formalità, Cultura e tempo libero, Ristoranti e locali, Sport e benessere, Vivere e Navigare, tutte con i relativi “sottogruppi”, le aree tematiche che aiutano nella ricerca e nel reperimento delle informazioni più disparate. Su zerodelta.net trovate gli indirizzi di strutture ricettive di ogni tipo, ristoranti, agriturismo, parchi di divertimento, fattorie didattiche, impianti sportivi, outlet, musei, terme, uffici pubblici e molto altro ancora, con schede corredate da orari di apertura ed altre informazioni utili e necessarie.

Le pagine di ogni Regione e di ogni Provincia sono tematizzate e pensate per chi vuole visitare la zona, per coloro che intendono trascorrervi una vacanza ed anche per chi ci vive: ai dati relativi alla ricettività, ai musei, agli stabilimenti termali, ai parchi faunistici ed acquatici, ai ristoranti, abbiamo infatti affiancato anche informazioni di utilità in senso stretto, ci riferiamo a recapiti ed orari di uffici pubblici (INPS, Motorizzazione Civile, uffici comunali e postali), organi di pubblica sicurezza, Ambasciate e Consolati, Aziende di Promozione Turistica e molto altro.

Il Forum è aperto a tutti coloro che desiderano condividere esperienze di viaggio, chiedere informazioni ad altri utenti o semplicemente chiacchierare un po' ... Come sempre per poter accedere ai dati completi di ogni scheda chiediamo all'utente la registrazione al sito per garantire maggior protezione dei dati pubblicati. Siamo consapevoli che il sito sia ancora migliorabile e, come tutte le cose, perfettibile; per questo continuiamo a lavorarci ed accogliamo di buon grado critiche e proposte.

Buona navigazione!

Tendenze abbigliamento 2011: le scarpe dei film

Il mondo della moda e dell’abbigliamento non manca mai di stupire e riserva sempre delle sorprese molto interessanti per tutti coloro che sono sempre alla ricerca di novità e desiderano essere stupiti con proposte originali e decisamente fuori dagli schemi. I fanatici della moda e le fashion victim più attente non possono quindi perdersi l’ultima novità proposta in fatto di scarpe da importanti marchi di scarpe sportive, come Nike e Puma, che nel desiderio di stupire i propri consumatori hanno ben pensato di produrre delle scarpe ispirate ad alcuni personaggi, film e serie televisive storiche dei primi anni ’80.
Chi di noi, infatti, non ha mai sognato di indossare le mitiche scarpe autoregolabili di “Ritorno al futuro” oppure di mettersi ai piedi le scarpe degli indimenticabili Trasformer?Ebbene se per essere i novelli Michale J. Fox dovete ancora aspettare un po’, per mettervi ai piedi le scarpe Trasformer l’attesa è finita, visto che sono state realizzati ben 4 modelli ispirati agli storici robot: le simil Croc, una sorta di stivaletto Camperos, un similmocassino e un modello che ricorda molto le Hogan. Scarpe di certo suggestive, spiritose e divertenti ma difficilmente indossabili, soprattutto se non siete molto arditi nell’abbigliamento. Decisamente più portabili sono invece i modelli di ballerine per le ragazze ispirate alle mitiche scarpine rosse di Dorothy, oppure le mitiche Tiger gialle che Uma Turman ha vestito in Kill Bill. Tra le altre proposte da segnalare le scarpe ispirate a Voglia di Vincere della Nike, quelle dedicate a Star Wars della Adidas, e quelle dedicate ai Goonies.
Scarpe particolari che sembrerebbero più adatte per l'abbigliamento bimbi, ma che siamo sicuri non mancheranno di conquistare anche i grandi.
Insomma vasta scelta che di certo conquisterà gli appassionati di moda e i più attenti alle ultime tendenze, ma anche i nostalgici!


Vacanze in Salento: cosa non perdersi

Se siete tra quelli che hanno già pensato alle vacanze e magari hanno anche prenotato un posto in uno dei tanti villaggi Puglia, allora vi farà comodo sapere quali sono le cose assolutamente da non perdere se trascorrerete le vacanze in questa regione, in particolare se avete optato per il Salento. Si perché la maggior parte dei turisti che arrivano in Salento tendono di solito solo a visitare i luoghi più famosi, magari affidandosi solo ai consigli delle guide più tradizionali, invece che lanciarsi alla scoperta di questo magnifico territorio. Per chi volesse invece assaporare qualcosa di più di questa magnifica terra, allora ci sono delle tappe imperdibili che di certo vi faranno conoscere meglio il territorio e le sue tante ricchezze, facendovi sentire proprio come una persona del luogo.Tra le cose da non perdersi assolutamente c’è sicuramente quella di prendere parte alla Notte della Taranta che si tiene ogni anno a Melpignano e che consiste principalmente in una festa celebrata a ritmo di pizzica. Balli sfrenati ed ottimo cibo che attirano ogni anno più di 100.000 persone desiderose di vedere da vicino uno spettacolo così suggestivo ed emozionante. Dopo la Notte della Tarante dovete poi assaggiare il famoso caffè in ghiaccio, ovvero una variante del caffè tradizionale molto diffusa nel Salento, specialmente nella zona del leccese, inventata negli anni ’50 e che consiste essenzialmente nel classico caffè espresso che appena preparato viene versato in un bicchiere colmo di ghiaccio e bevuto immediatamente. Dopo aver ballato e esservi svegliati da una notte insonne con lo speciale caffè salentino, non potete rinunciare ad un tuffo nel magnifico mare di Porto Selvaggio, una delle località più incontaminate della Puglia, o ad un tour in auto alla scoperta delle zone tra Otranto e Santa Maria di Leuca. Infine non dimenticate di far visita a Vincent City, ovvero a Vincenzo Brunetti l’artista più famoso del Salento, conosciuto anche per la sua casa-eremo-museo situata nelle campagne di Guadagno, e di partecipare o di assistere alla Ronda, ovvero una tammurriata improvvisata in strada che prevede che sia i partecipanti che gli astanti si mettano in cerchio per lasciare spazio a coloro che al suo interno vogliono scatenarsi nelle danze. Insomma tante le proposte per vivere un soggiorno in un magnifico villaggio Puglia sul mare.


Mercato noleggio auto: dati positivi ma ancora attenzione2


Nonostante i buoni dati diffusi sulle previsioni per l’andamento del mercato di noleggio a lungo termine, gli addetti al settore mantengono ancora un atteggiamento di cautela, soprattutto guardando alle cifre del 2009. Difatti, sebbene i numeri riportino un positivo +2,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, non si può fare a meno di costatare che negli anni passati l’andamento positivo era stato molto più marcato. La crescita del 2009 è stata quindi bollata dagli operatori del settore come la più esigua degli ultimi 15 anni, il che ha messo in allerta l’Associazione Nazionale Industria Autonoleggio e Servizi Automobilistici di Confindustria che si è fatta sentire per il diverso trattamento riservato dalle istituzioni ai privati, i quali sono stati sostenuti ed aiutati in un momento di difficile congiuntura economica grazie allo strumento degli incentivi auto.
Per questo tutti gli operatori del comparto noleggio lungo termine auspicano dei provvedimenti, come una minor pressione fiscale, capaci di sostenere e soprattutto di dare una spinta verso la crescita di un comparto che, guardando all’intero settore auto, e soprattutto al segmento della vendita, non ha registrato negli ultimi anni delle performance proprio incoraggianti.
Sostegni che sarebbero utili per dare un appoggio alle aziende di noleggio a lungo termine che negli ultimi tempi, nel clima di incertezza economica, si sono trovate a dover prolungare i contratti in essere anziché rinnovare il proprio parco auto. Secondo il presidente dell’Associazione Nazionale dell’Autonoleggio e Servizi di Confindustria “la possibilità di una ripresa del comparto dell’auto aziendale e di un rilancio del settore del noleggio veicoli, in particolare noleggio a lungo termine privati, non sembra vicina senza l’immediata adozione di adeguate misure”.


Fotografia: le nuove frontiere della stampa

La fotografia digitale si è ormai diffusa rapidamente, divenendo uno degli hobby più praticati ed amati di sempre. Oggi, inoltre, grazie al supporto di numerosi apparecchi digitali, come macchine fotografiche digitali sempre più piccole e di qualità o cellulari, è possibile in qualsiasi momento scattare tante foto che, però, nella maggior parte dei casi finiscono con il ristare salvate sul nostro pc.
Se molti amano la frontiera digitale per lo scatto, in tanti continuano allo stesso tempo a preferire l’analogico per quanto concerne la stampa, volendo quindi vedere le proprie foto in formato cartaceo, così da conservale all’interno di un album foto da mostrare ad amici o parenti oppure decidere di optare per forme di stampa più speciali, come potrebbe essere quella della foto su tela.
Si perché oggi la fotografia viene sempre più intesa come un canale di comunicazione e di condivisione: quindi cosa c’è di più bello che condividere attimi importanti della propria vita, immortalati da una foto, trasformando quell’immagine in una quadro da appendere in casa o in un simpatico oggetto da regalare ad una persona cara. Altra novità del comparto fotografia, infatti, riguarda proprio i foto regali che si stanno diffondendo in maniera rapida, conquistando persone di tutte le età. I foto regali, così come la tecnica di stampa su tela, sono servizi speciali che nella maggior parte dei casi vengono offerti soltanto da portali specializzati che si sono altamente professionalizzati in questo ambito e che quindi sono capaci di assicurare ai propri clienti prodotti di qualità a prezzi più che accessibili, specialmente per quanto riguarda le stampe digitali su tela.
Alla qualità, alla economicità, inoltre, questi portali sanno unire la comodità e l’affidabilità, due fattori molto importanti per tutti gli utenti del Web.
Insomma oggi non ci sono davvero più scuse per tenere le vostre fotografie rinchiuse nel formato jpeg!Quindi che aspettate?Iniziate a stampare


Altri articoli:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI