CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Marketing & Comunicazione

Cerca nel blog

venerdì 30 aprile 2010

Treno + bici: un binomio ecologico e conveniente!

Le iniziative di Road To Wellness si interfacciano con le promozioni del Cantone Ticino per favorire l'utilizzo delle due ruote con le FFS

Road To Wellness – Territorio per il Benessere è un progetto nato con l’obiettivo di promuovere l’uso della bicicletta, l’ecosostenibilità e il turismo gastronomico.
La prima promozione è “l'abbonamento annuale bicicletta”, che permette di acquistare il titolo di trasporto al prezzo di 95 franchi. Chi invece preferisce non sottoscrivere l'abbonamento annuale, ma utilizzare titoli di viaggio di minore durata, può comodamente acquistare le carte giornaliere presso tutte le biglietterie delle stazioni FFS, o ai distributori automatici. La spesa è molto contenuta, poiché il trasporto di biciclette sul treno costa 5 franchi per gli adulti, mentre i ragazzi pagano solo 3 franchi.
Bisogna fare però attenzione nella scelta dei convogli, in quanto solo alcuni di essi consentono il trasporto delle biciclette. Le FFS consigliano perciò di consultare innanzitutto l'orario ufficiale, i tabelloni gialli delle partenze esposti nelle stazioni, o di visionare il cartello blu con la composizione dei treni.
Hotel e B&B ‘Road To Wellness’ nelle vicinanze: Albergo Campione di Bissone, Albergo Conca Bella di Vacallo, Albergo Park Hotel di Rovio, Hotel Morgana di Mendrisio, Hotel Lago di Lugano di Bissone, Hotel Milano di Mendrisio, Hotel Mövenpick Touring di Chiasso, Albergo Stazione di Mendrisio, Hotel Serpiano (Serpiano).
Per maggiori informazioni: Stazioni FFS Rail Service 0900 300 300 (CHF 1.19/min.) 24 ore su 24, sito web www.ffs.ch/bici ; oppure: www.roadtowellness.it
Per prenotazioni: www.roadtowellness.it

Alla Beauty Farm Alhambra sboccia una primavera di benessere

Dal 23 aprile fino al 3 maggio il centro benessere invita a cogliere “Papaveri”, “Margherite” e “Girasole”: tre pacchetti per sentirsi una bellezza in fiore grazie all'hammam, preziosi massaggi e tanti trattamenti di bellezza.

Bye bye inverno! Alla Beauty Farm Alhambra è arrivata la primavera sottoforma di pacchetti benessere, pensati per regalare energia e vitalità e scacciare definitivamente il grigiore della brutta stagione.

Tra le dolci colline di Tabiano dal 23 aprile fino al 3 maggio, ci sono “Papaveri”, “Margherite” e “Girasole” molto speciali, che aiutano a spogliarsi dello stress e della fatica accumulati per ritrovare vitalità e freschezza. Il personalissimo linguaggio dei fiori del centro benessere di Parma, infatti, comprende massaggi aromaterapici, tonificanti e antistress, trattamenti di bellezza specifici per il corpo e il viso e invita a scoprire i benefici effetti del percorso hammam “Bagni di Istanbul”.

Il rito del “bagno di vapore” secondo la tradizione marocchina inizia dal Tepidarium, dove il corpo si abitua lentamente alla temperatura di 35°-40° e a poco a poco la mente si rilassa grazie alla musica, ai profumi e alle luci che accolgono gli ospiti. Nel Calidarium a 45°-55° la pelle si purifica espellendo liquidi e tossine in eccesso, inoltre, il vapore contribuisce a liberare le vie respiratorie e combattere i dolori muscolari. Penultima tappa il Frigidarium, dove un vivificante idromassaggio ridona un rinnovato vigore. Il percorso termina distesi su comodi lettini, gustando tisane e dolcetti.

Oltre a peeling e vari tipi di massaggi, due dei pacchetti dei ponti di primavera offrono anche la possibilità di sperimentare alcuni degli esclusivi trattamenti che fanno parte del “sentiero dell'acqua”, come la “pioggia tonificante polinesiana”, che grazie all'alternanza di getti di acqua calda e fredda è un toccasana per la circolazione, oppure l'immersione nella “vasca dei suoni sommersi”, dove la dolcezza dei suoni e il tepore dell'acqua donano un profondo relax.
Pacchetto Papaveri – 2 notti
• una pioggia tonificante polinesiana
• un aroma massaggio
Pacchetto Margherite – 3 notti
• un peeling corpo rivitalizzante
• un massaggio tonificante
• una vasca dei suoni sommersi
Pacchetto Girasole – 4 notti
• un trattamento viso riequilibrante con oli essenziali specifici per ogni tipo di pelle
• un peeling corpo rigenerante
• un massaggio antistress

Tutti i pacchetti comprendono il pernottamento al Grand Hotel Terme Astro con trattamento di pensione completa, servizi “All Inclusive Astro” e ingresso libero giornaliero al percorso hammam “Bagni di Istanbul”. Ti ricordiamo, inoltre, che per i soggiorni da domenica a giovedì c'è l'offerta midweek, che dà diritto a uno sconto del 10% per persona sul costo dell'intero pacchetto.
Infine, è attivo un servizio di animazione per i più piccoli nei giorni: 24 e 25 aprile, 1 e 2 maggio dalle 9,30 alle 19.

Per maggiori informazioni sulla Beauty Farm Alhambra e i pacchetti benessere, ti invitiamo a visitare il sito http://www.beautyfarmalhambra.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: bonati@layoutweb.it
http://www.layoutweb.it

Design in vista: Resstende firma le tende tecniche del temporary bar & restaurant di Elle Décor

Al Salone del Mobile di Milano, preso d'assalto dai grandi nomi della moda, l'azienda ha studiato le schermature per lo spazio voluto dalla nota rivista. La tecnologia e il design delle tende Easy Lock impreziosiscono gli ambienti ispirati all'architettura contemporanea.

Moda, moda e ancora moda: è il fil rouge di questa edizione del Salone del Mobile che vede marchi di abbigliamento, scarpe e accessori contendersi gli spazi più esclusivi della città e lottare a colpi di cocktail.

Stella McCartney ha scelto proprio i giorni del Salone del Mobile per aprire il suo primo negozio milanese. Re Giorgio (Armani), oltre a presentare la nuova collezione casa, inaugura anche il nuovo negozio Armani Casa. Infine, Elle Décor all'interno dello show room Twin Set ha aperto un temporary bar & restaurant dove lo stile si guarda, si tocca, si vive. Anche Resstende è coinvolta in questo progetto, che si ispira alle architetture e ai materiali delle aree ex-industriali delle grandi metropoli.
A impreziosire il design di questo spazio, infatti, ci sono le tende tecniche realizzate dall'azienda lombarda, che schermano le grandi vetrate del caffè per garantire le migliore illuminazione in ogni momento della giornata. Le 17 tende per interni Easy Lock sono azionate da un gruppo di comando in plastica inserito nel rullo di avvolgimento. Sia il rullo, completo di catenella in nylon, che le staffe (52x66) in ferro zincato laccato sono nere. Il tessuto, Idea Screen, anche questo firmato da Resstende è bianco: si crea così uno studiato effetto di contrasto cromatico, che gioca abilmente con le tonalità di tavoli, sedie, sgabelli e poltrone. Disponibile in 15 varianti colore, questo tessuto filtrante ha un'ottima resistenza e alla vista ricorda il lino per la sua eleganza e per il suo effetto di leggerezza.


Resstende non progetta e realizza solo tende per interni ma anche tende per esterni e tende a rullo. Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare il sito http://www.resstende.com

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: bonati@layoutweb.it
http://www.layoutweb.it

Creatività e innovazione: dire e fare con i grandi del web e della comunicazione in un convegno non convenzionale

I due driver del progresso verranno esaminati in diversi ambiti (pubblicità, comunicazione, tecnologia, editoria e marketing) attraverso speech e dimostrazioni pratiche in un incontro non convenzionale con i grandi della comunicazione dal titolo “Creatività & innovazione: attrazione fatale”. 12 maggio ore 10 Fieramilanocity, Sala Omnicom Expo

Creatività & innovazione: attrazione fatale”, l’appuntamento del 12 maggio alle 10 nella sala Omnicom Expo di Fieramilanocity è un convegno ‘non convegno’, una nuova modalità d’incontro per esaminare il rapporto tra due concept strettamente legati: i grandi nomi della comunicazione approfondiranno il rapporto tra creatività e innovazione attraverso speech e prove concrete di innovazione tecnologica e creatività applicata.
Ecco cosa pensano di questi due concept e come li vedono relazionati i grandi della comunicazione che interverranno a “Creatività & innovazione: attrazione fatale”.
“La creatività sembra un concetto teorico ma poi scopri che è molto pratico, come l'atto del cucinare. Più lo pratichi e meglio è” sostiene Lorenzo Marini, presidente Lorenzo Marini & Associati e in questo momento animatore con Dario Vergassola della trasmissione di Radiodue sulla creatività “Il giorno della marmotta”, che lui stesso definisce “non necessariamente creativa, ma con un linguaggio divertente e croccante come dovrebbe essere la pubblicità”.
A proposito di pubblicità e creatività Aldo Cernuto, co-fondatore Cernuto Pizzigoni & Partner e vincitore di 6 Leoni nei Festival di Cannes, ritiene che “in pubblicità conta la sostanza, che ha il ruolo di protagonista, mentre la forma è un elemento di contorno. In realtà i due elementi contribuiscono sempre, in misure variabili, al confezionamento del messaggio e oggi in molti casi la forma - a seconda di mode o di tendenze - si è affiancata alla sostanza, spesso addirittura sopravanzandola. È l'epoca del ‘liberi tutti’ e quindi si vede in giro un po' di tutto ma mi pare che la sostanza stia vivendo un momento di crisi. Anche perché le idee, alla fine, richiedono coraggio. Merce quanto mai rara di questi tempi”.
Fabrizio Bellavista, partner Istituto Psycho Research e moderatore dell’incontro, vede invece nella cultura occidentale “una dicotomia tra creatività/umano e tecnologia/robot; essa è fasulla e frutto della radice culturale che fa della sequenzialità logica il suo perno. Un vecchio detto della terra degli Uan dice testualmente: ‘Chi ti fa lo sgambetto è lo stesso che ti aiuterà ad alzarti’. E’ una dinamica a noi sconosciuta: siamo abituati a separare il nemico dall’amico, il giorno dalla notte, difficilmente cogliamo il fluire ininterrotto di questi aspetti”.
Anche Giuseppe Mascitelli, AD Mediolanum Comunicazione, considera necessaria la compenetrazione tra l’aspetto culturale e antropologico e quello creativo e tecnologico: “La creatività non può essere lontana dalla profonda conoscenza tecnica. Assieme alla creatività servono studio e grande lavoro. Vorrei però sottolineare che oggi è necessaria, anche in ambito creativo, una visione attenta all’antropologia culturale declinata con l’uso coerente delle nuove tecnologie e dei social media. Il mondo della comunicazione ha necessità di attingere nel profondo di una cultura antropologica, di trovare nuovi elementi e linfa e di connettersi all’innovazione, di interpretare le ambivalenze e di coniugare i nuovi saperi alle tendenze sociali: questa è la creatività attuale”. Il concetto di creatività è cambiato: serve, condensata in una stessa persona, un’anima tecnica e tecnologica insieme ad una creativa e umanistica. Il creativo di oggi deve dare del tu alla tecnologia, in sintesi deve essere tecnocreativo.
Massimo Giordani, Ceo Time & Mind, presidente Popai Digital e membro CdA Torino Wireless, ritiene che la creatività sia stimolata dalla connessione e dalla condivisione: “la connessione globale moltiplica gli spunti creativi. Più stimoli aiutano la creatività e il confronto con realtà lontane è sempre positivo. La networked creatività funziona inoltre meglio rispetto all’iniziativa del singolo perché vale il principio dell'intelligenza collettiva. A parte fortunati casi di persone eccezionalmente brillanti, è con la condivisione che possono nascere buone idee”.
Mette in rapporto la creatività con la comunicazione aziendale, sostenendo che debba seguire precise regole, Angelo Faravelli, AD Advance: “all’interno della ‘comunicazione aziendale’ la creatività deve seguire delle regole che vanno insegnate. Attenzione però, si può insegnare ad una persona motivata a lavorare come creativa, ma non le si può spiegare in nessun caso come diventare una grande creativa”.
Ribatte alla posizione di Faravelli, Massimo Soriani Bellavista, AD Creattività srl, che tratteggia invece una ‘formazione alla creatività’: “la creatività non si può insegnare (sarebbe un paradosso). È un po’ come voler insegnare alle persone ad essere spontanei. Una strada può però essere quella di focalizzarsi su tecniche e processi operativi che insegnano ad avere maggiori idee e più creative (brainstorming, lateral thinking, 6 cappelli per pensare, mappe mentali etc). Sicuramente, vi sono molti contributi che possono venire dal mondo della psicologia per lo sviluppo della creatività ma ritengo che ad oggi, tolti i contributi di Edward de Bono e di pochi altri psicologi, non vi è stata una declinazione di strumenti operativi semplici per lo sviluppo della creatività nel lavoro”.
Il rapporto tra creatività e innovazione è per tutti strettamente legato, una vera e propria attrazione fatale: “oggi viviamo in un sistema complesso ma creatività e innovazione sono fuori da questa logica. Si tratta di concetti che esulano dal contesto, si può essere creativi e innovativi in una società complessa anche con idee semplici” afferma Massimo Giordani, che porterà a Fieramilanocity case histories sul ‘digital signage’ e sull'ecosistema digitale sino a testare, in diretta, nuove applicazioni per iPhone. Proprio il sistema complesso con cui dobbiamo confrontarci oggi e la tecnologia in primis aiutano il processo e il legame tra creatività e innovazione: “in certi ambiti, in particolare internet, l'innovazione è un elemento quasi imprescindibile dalla creatività. Direi anzi che le due cose finiscono con il coincidere perfettamente” sostiene Aldo Cernuto.
Concorda sul legame tra creatività, innovazione e tecnologia anche Fabrizio Bellavista: “L’ultima idea geniale di Steve Jobs, un creativo paragonabile a Leonardo da Vinci, traccia passo dopo passo l’evoluzione di ‘tecne’; nei giorni nostri, dopo l’iPad è il momento dell’ iAdv, l’adv via cellulare, per portarci velocemente (come successe con iTunes nei confronti della musica scaricabile) nell’era dell’adv delocalizzato. Se la concezione ‘Freemium’ (metà contenuti a pagamento, metà gratis per generare i numeri) si appresta a sbarcare sul mercato, Steve ne sarà l’imperatore”.
Anche Moreno Poli di NGWay ritiene che tecnologia e innovazione siano strettamente legate: ”i prossimi tre anni saranno molto stimolanti; le nuove tecnologie, soprattutto l’RFID, unite ad una ripresa dell’economia e ad un ritorno degli investimenti, porteranno grande fermento; non dimentichiamo” aggiunge “che l’innovazione e la tecnologia devono aiutare i mezzi tradizionali come l’editoria, che altrimenti è destinata al declino”. Fabrizio Bellavista e Moreno Poli porteranno infatti esempi pratici di due tecnologie di frontiera, l’RFID e le applicazioni QR Code applicate all'editoria.
Tira le fila del discorso Angelo Faravelli che riflette sugli aspetti lenti e veloci dell’innovazione: “L'innovazione, per essere definita tale, è un processo che non finisce mai, è difficile dire se sia veloce o lenta. Se per innovazione intendiamo passare da una release ad un'altra di un software, il processo è (fin troppo) veloce. Se invece intendiamo un avvenimento veramente rivoluzionario, come Internet, allora il processo non è così rapido. Certamente veloce deve essere l'azienda, o la persona, a capire che un'innovazione le porterà grandi benefici e quindi ad appropriarsene immediatamente”.
Fieramilanocity, Sala Omnicom Expo, 12 maggio, ore 10
Per informazioni:
http://www.omnicomexpo.com/VisitareCalendarioConvegniWorkshopDettagli.aspx?id=148

giovedì 29 aprile 2010

ECOMONDOtuttolanno Alma Mater Studiorum Università di Bologna-Polo di Rimini: "Nuove opportunità per una Green Industry attraverso l'Ecodesign e la riduzione dei Rifiuti". Rimini, 5 maggio




PRESENTA

ALMA MATER STUDIORUM

UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

Polo Scientifico Didattico di Rimini

CdL

TECNOLOGIE CHIMICHE PER L'AMBIENTE E PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI

CHIMICA E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE E PER I MATERIALI

Curriculum AMBIENTE, ENERGIA, RIFIUTI

CONFERENZA DI AMBIENTE 2010


Mercoledì 5 Maggio

Ore 14.30 – 17.00

Aula 2-Navigare Necesse

Via dei Mille 39 – Rimini

Saluti di benvenuto

- Presidente Polo Scientifico-Didattico di Rimini

Prof. Giorgio Cantelli Forti

- Assessore Provinciale Ambiente

Dott.ssa Stefania Sabba

Introduzione

Prof. Luciano Morselli

Presidente del CdL


Conferenza

Dr.ssa Ilda Mannino

Venice International University

Nuove opportunità per una Green Industry

attraverso l'Ecodesign e la riduzione dei Rifiuti


Con il Patrocinio di:

Comune di Rimini; Provincia di Rimini; CONAI, Milano; COMIECO, Milano; Hera Rimini, Tetra Pak Italiana S.p.A., Rubiera (RE); LAV srl, Rimini; CMS, Marano sul Panaro, Gruppo CSA, Rimini, Gruppo Frati, Pomponesco (MN), Gruppo Fiori, Calcara di Crespellano (BO)

In collaborazione con gli Sponsor ufficiali del Corso di Laurea:

UniRimini SpA RiminiFiera SpA HERA SpA


posted by www.corrieredelweb.it

Road To Wellness e l’Enotour in cento tappe: proposte di percorsi in bici lungo la costa lombarda del Lago Maggiore

Weekend del 22/23 maggio: tour enologico + immersione nella natura + bicicletta a pedalata assistita gratuita + una notte in hotel: il sorriso ‘Road To Wellness’ ti attende.

Scegliere un hotel ‘Road To Wellness’, lasciarvi la propria macchina e prendere la bicicletta a pedalata assistita, offerta gratuitamente: Road To Wellness – Territorio per il Benessere promuove l’uso della bicicletta e l’ecosostenibilità, abbinati al turismo enogastronomico; l’Enotour Costa Fiorita è una grande occasione per vivere tutte queste esperienze in un unico weekend, con le sue degustazioni di vino presso le oltre cento ‘tappe’, lungo i 40 km dell’incantevole scenario che caratterizza la costa lombarda del Lago Maggiore.
Ognuno è libero di personalizzare il proprio percorso a partire da una delle 14 mete turistiche incluse nel tour, che vanno da Sesto Calende a Pino: ad esempio, sabato 22 ci si può recare a Luino e, percorrendo la comoda e suggestiva pista lungolago, tra una degustazione di un vino toscano e l’altra, si potrà assistere ad eventi culturali quali un’esposizione di pittori e fotografi, momenti di prosa e, in serata, una sfilata di moda. Accanto a queste iniziative di contorno, tanto divertimento per i più piccoli, con giochi gonfiabili e zucchero filato.
La giornata successiva, si può decidere di tornare a Luino per gli altri appuntamenti domenicali, oppure recarsi, con una nuova e rilassante passeggiata in bici, in un'altra delle 14 tappe limitrofe: Maccagno e Germignaga sono a poche pedalate da Luino (rispettivamente a 3 e 5 km); nel primo di questi centri, si potranno assaggiare i vini tipici piemontesi e durante la visita (le cui tappe saranno collegate da un coloratissimo trenino elettrico), si terrà il “Children’s day”, grande manifestazione per la famiglia con giochi, spettacoli e intrattenimenti. A Germignaga, invece, si assaporeranno i vini dell’Italia Settentrionale, con una grande esposizione vinicola sul nuovo lungolago comunale.
Hotel e B&B ‘Road To Wellness’: Camin Hotel Colmegna (Luino), Albergo del Sole (Porto Valtravaglia, a 6 km da Germignaga).
Ecco l’elenco delle aree geografiche da cui provengono i vini che si potranno assaggiare in occasione dell’Enotour: Piemonte, Veneto, Lombardia, Toscana, Varesotto, Italia Settentrionale, Italia Centrale, Italia Insulare.
Per informazioni: http://www.vareseturismo.it/node/1292 e www.roadtowellness.it
Per prenotazioni: www.roadtowellness.it

Bene-xant: l’integratore per la bellezza, l’equilibrio, la socievolezza

Una ricercatrice di Harvard sostiene che la bellezza favorisca un atteggiamento aperto ed equo. Bene-xant, l’integratore cosmetico a base di astaxantina naturale, è un importante coadiuvante della bellezza e del benessere

Bellezza non è soltanto sinonimo di piacevolezza estetica; proprio un insegnante di estetica di Harvard, Elaine Scarry, ha scritto un pamphlet in cui ha cercato di dimostrare quanto l’abitudine alla contemplazione della bellezza intesa in senso lato (in un fiore, un quadro, un tramonto, una persona, un oggetto, un film) induca a un atteggiamento socialmente più aperto e più equo. La Scarry definisce equità e bellezza “simmetria nella relazione tra ciascuno e tutti gli altri".

Essere belli significa dunque generare un comportamento aperto ed equilibrato verso se stessi e gli altri. Bene-xant, l’integratore alimentare a base di astaxantina naturale, aiuta ad essere belli e a stare bene.
Questo integratore agisce infatti principalmente a livello cosmetico; è a base di astaxantina naturale, un pigmento ricavato dall'essicazione di una microalga (Haematoccus pluvialis) che proviene dalle acque incontaminate di Kona, sulla costa ovest delle Hawaii, dove l’alga trova il suo habitat naturale.

Bene-xant è completamente naturale, privo di OGM, pesticidi ed erbicidi e si presenta sotto forma di una capsula di gelatina morbida (che contiene 4 mg di astaxantina naturale, la dose giornaliera raccomandata) ed è capace di apportare numerosi e comprovati benefici all’organismo.
Bene-xant ha un’ottima influenza in particolare sulla pelle perché è prima di tutto un anti-age; è in grado di impedire l’invecchiamento precoce e un’assunzione regolare di questo integratore aiuta a ridurre le rughe e i segni di espressione, a migliorare l’elasticità e la levigatezza della pelle e a limitare il gonfiore sotto gli occhi.
Agisce inoltre da antiossidante (queste proprietà sono state dimostrate in letteratura) grazie al mix tra astaxantina naturale e vitamina E perchè aiuta a combattere i radicali liberi, i principali responsabili dell'invecchiamento precoce e migliora l’equilibrio interiore, donando un aspetto più bello e più sano.

Oggi si può essere più belli e di conseguenza ispirare socievolezza ed equilibrio assumendo ogni giorno una capsula di Bene-xant; il prodotto, nato dalla collaborazione tra Startingline SpA e Cyanotech, è venduto in confezioni da 60 capsule di gelatina molle, utili per un trattamento di 2 mesi.

Per maggiori informazioni:
http://www.bene-xant.it

Un regalo originale per la mamma?

Vuoi sorprendere la tua mamma per il giorno del 9 maggio, quando viene celebrata la sua festa?
Come? Ti basta visitare la pagina di Crearti.eu dedicata proprio ai Regali festa della mamma e scegliere una delle categorie sul sito per realizzare uno speciale Ritratto su tela personalizzato.
Puoi esplorare la Digital Art con vectorarti, oppure trasformare l'immagine di tua mamma in un quadro di Warhol con wahrolarti? Tutto è possibile, anche mutarla in un manga giapponese oppure cartoonarla! Vuoi dedicarle dei versi, oppure una citazione da un film in cui lei piange regolarmente? Utilizza il lettering su textarti per un effetto doppiamente bello. Su Crearti trovi anche regali per moglie, per fidanzati, per ogni occasione.
Regala una stampa su tela personalizzata e mandagliela via posta, si tratta di un prodotto di qualità e assolutamente originale, perché lo staff di crearti.eu rifinisce sempre manualmente tutti i prodotti, con effetti irraggiungibili dalla sola stampa automatizzata.

Visita il sito: www.crearti.eu

B2BSOCIALNET utilizza i Social Media per stabilire Nuovi Contatti commerciali

La tecnologia di oggi offre nuove possibilità di business rispetto alle attività di Marketing tradizionali.
Se da una parte Fiere, Brochure, Aerei, Hotel, Trasferte, Tempo ed Energie per le Riunioni, Investimenti Promo Pubblicitari rappresentano ancora un buon punto di partenza per stabilire dei contatti commerciali, una rete di contatti arrivati da Internet apre nuove opportunità.

Molti Imprenditori e Proprietari di Piccole e Medie Imprese hanno scoperto il valore professionale di molti servizi sul Web, tra cui i Social Network, inizialmente concepiti allo scopo primario di creare amicizie e comunità online ma oggi strumenti efficaci e potenti per trovare nuovi clienti e aumentare le vendite.

Quanto vi costa oggi un potenziale cliente internazionale?
Fate la somma dei costi legati alle suddette Attività tradizionali e divideteli per i contatti utili di potenziali clienti con i quali si sono aperte trattative e chiedetevi: Quanto vi è costato ogni contatto caldo?
Quanti contatti caldi sono diventati clienti?

Scopri B2BSOCIALNET
B2BSocialNet il Business Social Network dedicato alle Piccole Medie Imprese Italiane per creare rapidamente una nuova rete di contatti sfruttando il potere del Social Media Marketing.

La registrazione su B2BSocialNet è del tutto gratuita e puoi ottenere da subito il tuo Spazio Web (Showroom) dove inserire il Profilo Aziendale, le Foto e Video dei tuoi Prodotti, segnalare tutti gli Eventi della tua Azienda, scrivere Articoli sul tuo Blog professionale, partecipare a dibattiti sul Forum con argomenti di tuo interesse, inserire Annunci Commerciali e aprire nuovi Gruppi legati alla tua attività.
Puoi usufruire da subito dei Gadget forniti da B2BSocialNet: parlare in Chat con altre Aziende, veicolare i tuoi Annunci via RSS in modo che i potenziali clienti siano sempre aggiornati delle tue Novità Commerciali.

Puoi trarre vantaggio dai Servizi professionali forniti dal nostro Business Social Network:
B2BTrade è l'innovativo servizio per l'internazionalizzazione del business sul web che consente a venditori ed acquirenti di accrescere le proprie possibilità di mercato all'estero.

Social Media Press Release per le Aziende che desiderano diffondere i loro Comunicati Stampa nei Social Media ottenendo maggiore visibilità e indicizzazione nei Motori di Ricerca.

Perchè B2BSocialNet è uno strumento vincente per la tua Azienda?
Grazie alla diffusione del web e alla grande visibilità assicurata, oggi anche le PMI possono affacciarsi sui mercati esteri con un costo piccolo ma con grande visibilità per:
– Promuovere la propria azienda
– Entrare in contatto immediato con nuovi potenziali clienti in Italia e all'estero
– Rendere disponibili i propri prodotti esattamente nel momento in cui potenziali clienti li stanno cercando.


La prima azione che compie oggi un potenziale cliente, specie all'estero, è quella di digitare una parola chiave su Google attinente ai prodotti di interesse, per cui tutte le aziende oggi cercano affannosamente visibilità su Google.

Lo sviluppo del new business sul web passa necessariamente attraverso la comprensione e l’utilizzo dei 3
strumenti
che canalizzano, monopolizzandola, la navigazione di tutti coloro che si servono del web per cercare forniture, prodotti, servizi, soluzioni:

1. I motori di ricerca, cioè Google che canalizza oltre 80% delle ricerche globali sul Web!

2. I Social Media (sono ben oltre 300 nel mondo, fra cui i più noti Facebook, Twitter, MySpace, etc.), dove gli utenti si scambiano commenti le informazioni su aziende, prodotti, etc.
Nel marzo 2010 per la prima volta il numero settimanale di visite a Facebook ha addirittura superato quelle di Google!

3. I Marketplace (a centinaia tra cui Alibaba, BtoBmarketplace, etc.) sono piazze virtuali dove domanda e offerta entrano in contatto.
Esistono portali VERTICALI di settore e ORIZZONTALI, con molti settori merceologici. Gli orizzontali generano molta visibilità, i verticali (chiamati VORTAL) generano un minor numero di contatti e richieste, ma più in target.

Da oggi tutto questo è possibile grazie a B2BSOCIALNET, il nuovo Business Social Network dedicato alle PMI Italiane attraverso il quale è possibile raggiungere i seguenti obiettivi:

- Elevare in tempi brevi e in maniera economica la reperibilità della vostra Azienda in Google.
- Aumentare strategicamente la Vostra presenza nei Social Media rafforzando l'Immagine Aziendale e la Online Brand Reputation.

Contattaci Subito per un check-up gratuito
e verificare in maniera concreta le reali opportunità di business sui mercati internazionali.



Salvatore Ponticelli
Team Manager
B2BSOCIALNET.net

Caffè Vending Mokador protegge il business dei Gestori grazie al suo sistema proprietario

Mokador torna a Venditalia 2010 presentando tutti i vantaggi del sistema proprietario My Mokador per tutelare i Gestori che operano nella difficile arena competitiva del mercato Vending.


Sia le macchine da caffè a capsule Modello Dado che le macchine da caffè a cialde
in carta filtro Modello Gioia, funzionano esclusivamente con le capsule caffè e cialde caffè Mokador.
La scelta di un sistema vending proprietario è stata effettuata da Mokador per fornire ai propri partner e clienti una protezione capace di tutelare non solo il business ma anche la qualità di un caffè che nasce da una lunga tradizione: Mokador qualità assoluta e protezione del business.

Mokador mette infatti in campooltre 40 anni di esperienza edi storia all’insegna della qualità, testimoniata da una rete di circa 1.000 bar recanti l’insegna Mokador nei quali ogni giorno centinaia di migliaia di clienti finali gustano un ottimo caffè.

Mokador inoltre presenta a Venditalia una rinnovata e ampia gamma di prodotti e una linea di macchine da caffè a capsule e macchine da caffè a cialde, così robuste e affidabili da garantire una minima manutenzione che sappiamo essere uno dei principali criteri con i quali un gestore nel vending sceglie un partner che deve garantire servizio e assistenza oltre che qualità di prodotto.

Con una percentuale di interventi di assistenza sul parco macchine installato, davvero bassissima, le macchine da caffè utilizzate e co-progettate da Mokador per essere all’ altezza della qualità del proprio caffè oggi sono protagoniste assolute del sistema integrato My Mokador

Mokador offre una gamma completa di prodotti per non far perdere ai Gestori alcuna opportunità di business: caffè, solubili, the e tisane sia in formato capsule FAP, compatibile con tutte le macchine FAP in commercio, sia in cialde di carta filtro formato ESE e 38 mm; una miscela in grani priva di impurità, con una altissima resa in tazza e con un gusto morbido e affascinante.

Mokador è sinonimo di Qualità assoluta e Garanzia di Business per tutti i Gestori del Vending.

Buon Venditalia a tutti!

Mokador Srl
via Prov. Granarolo, 139
48018 Faenza (RA)
Tel: +39054622422
Fax: +390546646975

www.mokador.it
mokador@mokador.it

mercoledì 28 aprile 2010

Soluzioni aziendali per la crisi.

La comunicazione interna e il marketing sono gli strumenti più adatti

La crisi, ha scritto qualcuno, è l’alibi ideale per non comunicare. Io aggiungo non esiste errore peggiore in situazioni di crisi! La scala valoriale delle aziende e la reputazione, per parlare in soldoni, sono gli elementi ai quali bisognerebbe prestare la massima attenzione, soprattutto in periodi di crisi.

Bisognerebbe fare qualche precisazione: la reputazione aziendale e i valori (brand awareness) si creano fondamentalmente attraverso la comunicazione. Una comunicazione non solo in grado di esternare i propri prodotti (comunicazione pubblicitaria), ma una comunicazione relazione, motivazionale, una comunicazione interna che tesse e rafforza i ruoli aziendali e fa sentire tutti i lavoratori come parte integrata di una squadra, che “gioca una partita” aziendale.

Non serve solo ingaggiare un “tagliateste” capace di abbattere i costi (mandando a casa chi non è indispensabile per l’andamento aziendale), le aziende dovrebbero dotarsi di un counselor aziendale esperto in processi di comunicazione (un consulente di comunicazione competente), una persona capace di fare un check-up aziendale e di ricreare grazie alla comunicazione, armonia e benessere aziendale, perché dall’armonia nascono i migliori progetti e le soluzioni aziendali vincenti.

Quindi nei momenti di crisi la comunicazione fatta da professionisti si modifica, acquista nuove sfumature indubbiamente più radicate nel tessuto aziendale prima che nel mercato e nel pubblico che acquista. Un altro ingrediente fondamentale è il marketing. In tempo di crisi il mercato mette in atto una selezione naturale e solo i marchi dotati di contenuti veri alle spalle, marchi forti ovvero ricchi di nuove idee e nuovi progetti, sopravvivono. Non esiste migliore situazione di un momento di crisi, per ristabilire o rinvigorire l’equilibrio aziendale, capace di ridare splendore, eccellenza percepita e buoni frutti economici all’azienda.

A cura di:

Elisabetta Sabato e Gianni Musaio

www.studiomusaiosabato.it

Road to Wellness: weekend nella natura, una cucina rustica e genuina con tanti prodotti tipici e biciclette a pedalata assistita

L'agroalimentare “Made in Italy” raggiunge la ragguardevole cifra di circa il 15% del Prodotto Interno Lordo (PIL), secondo solo al comparto manifatturiero, ma esprime livelli qualitativi da primato con la conquista nel 2009 della leadership nei prodotti tipici in Europa. La Provincia di Varese, al centro di un turismo enogastronomico grazie ad una cucina rustica, genuina e ricca di fantasia, vive un momento di rivalutazione: la grande ondata rappresentata dall’eco-turismo è alla ricerca di un mangiare semplice e sano, ma non per questo meno ricercato nei sapori. Ecco una serie di prodotti tipici della zona del varesotto: il Salame Prealpino Varesino e la Mortadella di fegato, il Mack (una zuppa di farina di castagne e latte), la Ciambella alle castagne, il Dolce di castagne e la Birra di castagne, il Dolce Varese, le Pesche di Monate, la Furmagina da Vares, la Toma varesina, il Gorgonzola di Varese, gli Asparagi di Cantello, i ‘Brutti e Buoni’, la Formaggella del Luinese, il Miele Italiano del Consorzio Qualità Miele Varesino e per finire, il Vino dei Ronchi Varesini, certificato IGT.
Per quanto riguarda invece i piatti più conosciuti e apprezzati della cucina ticinese, ricordiamo: il Minestrone, la Zuppa di zucca e la Busecca, la Polenta con la Mortadella o il Brasato, il Pesce di fiume o di lago. Ottimi i dolci tradizionali: i Tortelli, la Torta di Pane e gli Amaretti. Tra le bevande, oltre ai vini rossi, bianchi e rosati, anche la Grappa e il Ratafià (detto anche Nocino), liquore a base di noci.
Grazie alle escursioni in bicicletta proposte da Road To Wellness proprio in queste due zone geografiche, c’è l’occasione di assaporare questa cucina rustica, genuina e ricca di fantasia, unitamente alla possibilità di praticare dello sport in mezzo alla natura e di usufruire di numerosi altri servizi Road To Wellness.
Gli Hotel e i B&B ‘Road To Wellness’ ai quali è possibile appoggiarsi: 'Albergo Campione' di Bissone, 'Albergo Conca Bella' di Vacallo, 'Albergo Park Hotel' di Rovio, 'Albergo del Sole' di Porto Valtravaglia, 'Albergo Riva' di Leggiuno, 'Art Hotel Varese' di Varese, ‘Ata Hotel Varese’ di Varese, 'Camin Hotel Colmegna' di Luino, 'City Hotel Varese' di Varese, 'Holiday Inn Malpensa' di Somma Lombardo, 'Hotel Conca Azzurra' di Ranco, 'Hotel Crowne Plaza Milan Malpensa' di Case Nuove Somma Lombardo, 'Hotel Residence Montelago' di Ternate, 'Hotel Ristorante Bel Sit' di Comerio, 'Hotel Ungheria' di Varese, 'Hotel Vecchia Riva' di Schiranna, 'Hotel Le Pinete' di Viggiù, 'B&B Il Poggio' di Casorate Sempione, 'B&B I Tigli' di Gavirate, 'B&B I Tre Pini' di Mornago, 'Hotel Morgana' di Mendrisio, 'Hotel Lago di Lugano' di Bissone, 'Hotel Milano' di Mendrisio, 'Hotel Mövenpick Touring' di Chiasso, ‘Albergo Stazione’ (Mendrisio).
Per informazioni e prenotazioni: http://www.roadtowellness.eu/

Scegliere l’alternativa: a Solarexpo il rivoluzionario sistema SUNCLIX di Phoenix Contact


SUNCLIX è il primo sistema per il fotovoltaico progettato per realizzare in modo rapido, semplice e preciso,i collegamenti degli impianti. Il sistema SUNCLIX sviluppa, da una parte, la connessione del pannello fotovoltaico e, dall’altra, il collegamento cavo-connettore.

Questo sistema, unico nel suo genere, si basa su una tecnica di connessione a molla che non prevede l’impiego di utensili, determinando un notevole risparmio in termini di tempo e denaro, sia per gli installatori che per i produttori di pannelli fotovoltaici.

Gli installatori potranno assemblare il cavo al connettore, direttamente in campo , in tre semplici mosse: è sufficiente introdurre il cavo spelato, fissarlo facendo pressione sulla molla e serrare il connettore.

I produttori potranno realizzare in modo completamente automatizzato il montaggio della scatola di giunzione sul pannello, grazie alla Junction Box SUNCLIX. La sua installazione richiede semplicemente il posizionamento sul ribbon; una pressione verticale attiva poi la molla che permette la chiusura del contatto e il fissaggio sul pannello.

Sarà possibile vedere e testare il sistema SUNCLIX a Solarexpo, dal 5 al 7 maggio prossimi a Verona, presso l’area espositiva Phoenix Contact, Pad. 3 Stand D3.2.

martedì 27 aprile 2010

Il green Rittal in mostra a Solarexpo

Attenta come sempre ai temi della sostenibilità ecologica e dell’efficienza energetica, Rittal sarà presente alla edizione 2010 di Solarexpo, in programma dal 5 al 7 maggio prossimi presso il quartiere fieristico di Verona, con un’area espositiva nel Padiglione 8 – Stand D13.4.

Coerentemente con il tema della manifestazione, dedicata alle energie rinnovabili e alla green economy, l’azienda tedesca metterà in mostra tutte le sue proposte per il mercato delle fonti alternative e delle tecnologie per la riduzione delle emissioni di gas serra.

Alimentazione a celle combustibili, colonnine di rifornimento per veicoli elettrici, condizionamento a CO2, soluzioni mirate per gli impianti eolici: questi sono solo alcuni esempi di prodotti green che Rittal propone al mercato, insieme a sistemi altamente efficienti per l’automazione e l’ICT, in grado di abbattere i consumi e il conseguente impatto ambientale delle attività quotidiane.

Solarexpo sarà quindi l’occasione ideale per scoprire le novità tecnologiche che Rittal propone per il mondo dell’energia, un sistema infinito di soluzioni a livello mondiale, formato da una sintesi di prodotti, service ed engineering-tool.

Superbike: il Supersonic Racing Team lascia Assen con sei punti preziosi e ancora tanta voglia di vincere

Prosegue la parabola ascendente del pilota e della squadra che sogna di fare ancora meglio a Monza il 9 maggio, al prossimo appuntamento del Campionato Mondiale SBK

Forse si è trattato solo di una coincidenza, ma ci piace pensare che “Homecoming Queen” degli Hinder abbia portato fortuna a Luca Scassa e al Supersonic Racing Team, che sul difficile tracciato del Dutc TT ha conquistato punti preziosi e guadagnato posizioni in classifica.

Che si tratti solo di scaramanzia oppure no, poco importa, dato che questo speciale “In bocca al lupo musicale” pubblicato sulla pagina di Facebook del team di moto racing è stato il preludio “rock” di una gara che ha visto il campione toscano concludere in 15esima posizione la prima manche e di migliorare la propria prestazione di ben 18 secondi in gara due raggiungendo l’11 posizione.

Luca Scassa e il Supersonic Racing Team stanno crescendo e raggiungono quota 10 punti in classifica di campionato. Come spiega lo stesso Luca: "In gara 1 abbiamo fatto una scelta forse troppo prudente con il pneumatico posteriore ed abbiamo montato una mescola dura che non mi dava troppa confidenza. Mi sono adeguato alla situazione e quando ho visto la possibilità di superare Lorenzo Lanzi per il quindicesimo posto non mi sono fatto problemi a prendere qualche rischio in più. In gara 2, dopo aver montato una gomma più morbida, le cose sono nettamente migliorate ed ho immediatamente ritrovato il feeling consueto. Ho fatto davvero una buona gara e senza il problema di una posizione troppo arretrata in griglia di partenza avremmo potuto fare ancora meglio. Sono soddisfatto, altri sei punti pesanti per il campionato e la certezza di continuare a lavorare nel migliore dei modi. Grazie ai ragazzi del team ed a tutti coloro che ci stanno confermando la fiducia."

La soddisfazione per questa prestazione traspare anche dalla parole del team manager Danilo Soncini, che pensa già a Monza: “Un pizzico di rammarico per quanto riguarda gara 1 ma nella successiva Luca si è rifatto alla grande tenendo un passo molto veloce. Purtroppo siamo partiti troppo arretrati e questo ci ha penalizzato senza scampo, ma la squadra sta lavorando bene e tutti stiamo dando il 200% per crescere più velocemente possibile. Monza ci aspetta, speriamo lì di migliorarci ulteriormente sarebbe fantastico!"


Per maggiori informazioni sul team di moto, essere sempre aggiornati sulle gare di Luca Scassa e gli altri piloti Ducati, vi invitiamo a visitare il sito http://www.supersonicracingteam.com

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: bonati@layoutweb.it
http://www.layoutweb.it

Liberi dallo stress e dal lavoro per il proprio benessere! Al Grand Hotel Terme Astro XXV Aprile e I Maggio sono nel segno del wellness

Dal 23 aprile fino al 3 maggio l'albergo invita a rilassarsi e a prendersi cura di sé con pacchetti benessere, escursioni e visite culturali, sport, e, per i più piccoli, tanti giochi con gli amici del club Asterland, il servizio di animazione dell'hotel e centro benessere.

Relax: è la parola chiave dei soggiorni che l'hotel di Tabiano ha in serbo per i propri ospiti dal 23 al 3 maggio. Basta chiedersi “Che tipo di relax fa per me?” e scegliere tra le tante opportunità offerte dal Grand Hotel Terme Astro.

Se sei un tipo “beauty addicted”, lasciati andare al “flower power” ! Alla Beauty Farm Alhambra troverai tre pacchetti: “Papaveri”, “Margherite” e “Girasole”, che uniscono i benefici del percorso hammam “Bagni di Istanbul” con massaggi aromaterapici, tonificanti e anti stress. Potrai, inoltre, sperimentare trattamenti specifici per il viso e per il corpo, come il peeling rigenerante, che dona alla pelle nuova luce e vigore. A seconda del pacchetto, è possibile percorrere l'esclusivo “sentiero dell'acqua”: la doccia tonificante polinesiana con i suoi getti di acqua calda e fredda è ideale per modellare il corpo e riattivare la circolazione, mentre la vasca dei suoni sommersi è un esperienza sensoriale unica, che coinvolge corpo e mente. Immersi nell'acqua tiepida ci si abbandona completamente alla dolcezza dei suoi suoni e all'atmosfera ovattata.

Se sei un tipo “tutto sport”, l'hotel e spa è dotato di un ampio parco dove fare passeggiate e attività fisica all'aria aperta, oppure farsi una bella nuotata nella piscina panoramica, da cui si gode una splendida vista sulle colline. Tra l' Appennino e il Po, il Grand Hotel Terme Astro è anche il punto di partenza ideale per escursioni in mountain bike o a cavallo alla scoperta della natura ma anche di borghi medioevali come Vigoleno, pievi millenarie come quella di San Nicomede.

Se sei un tipo “sempre in viaggio”, il Grand Hotel Terme Astro è una “base” perfetta per scoprire le rocche e i castelli del Ducato di Parma e Piacenza, come Fontanellato, Soragna e Castell'Arquato oppure seguire il percorso dei pellegrini lungo la “Via Francigena”, visitando chiese, conventi e ospizi. Lungo il Po, la Bassa di Guareschi e i luoghi verdiani riservano molte piacevoli sorprese tra cui la possibilità di gustare le specialità della zona, come il culatello, la spalla cotta, il Parmgiano Reggiano e molto altro ancora.

Se sei un tipo “we are family”, l'hotel per i tuoi bambini ha un servizio di animazione dove possono fare nuove amicizie e vivere meravigliose avventure fra cacce al tesoro, laboratori creativi ed escursioni nel parco.
Il servizio di animazione dell'hotel per i più piccoli è attivo nei giorni: 24 e 25 aprile, 1 e 2 maggio dalle 9,30 alle 19.

Per maggiori informazioni sui pacchetti, ti invitiamo a visitare il sito http://www.grandhoteltermeastro.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: bonati@layoutweb.it
http://www.layoutweb.it

Con Amplast&co il design “sta alla finestra”

Righe, tonalità naturali e pattern 3d: i nuovi tessuti di stagione diventano tende che portano una ventata di novità in casa. Amplast&co punta su prodotti di design, facili da montare e disponibili in tanti colori per giocare con la luce.

I tessuti novità della stagione privilegiano i colori naturali, come sabbia, grigio, beige, abbinati in scale ton-sur-ton che accentuano l'effetto di semplicità ed eleganza. Altrettanto ricercati i motivi geometrici, le righe, in modo particolare vengono, declinate sia in versione country-chic, che per creazioni importanti. Direttamente dal futuro arrivano i tessuti in 3D: pattern tridimensionali dal gusto essenziale diventano veri e propri elementi decorativi, che donano una nuova prospettiva alle finestre.

Colori e design: sono la firma di Amplast&co, per le sue tende veneziane, plissè e verticali, che possono essere montate senza bisogno dell'intervento di tecnici specializzati. Realizzate con materiali di qualità da un'azienda con una lunga esperienza del settore, queste tende tecniche valorizzano sia gli ambienti domestici che di lavoro. La gamma dei colori è davvero ampia: una tavolozza da cui prendere ispirazione per osare accostamenti vivaci oppure giocare tutto su abbinamenti sobri ed essenziali.

Oltre che facili da montare le tende verticali, plissè e veneziane di Amplast&co sono molto convenienti: si acquistano direttamente on line, non ci sono costi aggiuntivi per il montaggio, infine l'azienda garantisce un servizio di assistenza molto efficiente.
Prima di processare l'ordine, infatti, un addetto contatta il cliente per verificare l'esattezza delle misure e che tutto sia a posto. Inoltre è attivo un numero verde per poter parlare con un tecnico in caso di dubbi durante l'installazione.
Oltre a tapparelle e tende tecniche sul sito si possono comprare anche porte a soffietto e zanzariere.

Per maggiori informazioni oppure per iniziare a fare shopping, vi invitiamo a visitare http://www.shop.amplast.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: bonati@layoutweb.it
http://www.layoutweb.it

Ecoturismo Road To Wellness alla scoperta del territorio: primo maggio con la Mangialonga del Monte San Giorgio

Road To Wellness promuove il turismo attivo fornendo biciclette gratuite a pedalata assistita e suggerendo percorsi, hotel e B&B convenzionati. Per il primo maggio, invita a scoprire Monte San Giorgio nel Mendrisiotto attraverso la Mangialonga, un percorso di 8.6 km e di degustazione di prodotti locali.

Per trascorrere il primo maggio all’insegna dell’ecoturismo e scoprire una parte del Mendrisiotto, Road To Wellness – Territorio per il Benessere invita a partecipare alla Mangialonga del Monte San Giorgio, luogo Patrimonio mondiale dell’UNESCO. La passeggiata eno-gastronomica promuove, con il sostegno della Fondazione Monte San Giorgio, il territorio ed i produttori che vi operano.
I partecipanti potranno percorrere gli 8.6 Km del percorso partendo da Rancate, attraverso un dislivello di 344 m e dormire negli hotel e B&B “Road To Wellness” nelle vicinanze. Tra questi, l’Hotel Milano (Mendrisio), l’Hotel Morgana (Mendrisio), l’Albergo Stazione (Mendrisio), l’Hotel Mövenpick Touring (Chiasso), l’Hotel Campione (Bissone), l’Hotel Lago di Lugano (Bissone), l’Hotel Conca Bella (Vacallo) e l’Hotel Parkhotel (Rovio). Sono a disposizione di coloro che alloggiano negli hotel e B&B “Road To Wellness” biciclette gratuite a pedalata assistita.
Anche in questa occasione, Road To Wellness si interfaccia con iniziative promozionali del territorio e di un turismo attivo che coniuga sport, gastronomia e degustazione di prodotti locali. Infatti, durante le soste della Mangialonga i produttori presenteranno la loro attività ed i loro prodotti e al termine della passeggiata sarà allestita una piccola cantina ¬ mercato con i prodotti degustati lungo il percorso.
Il programma della Mangialonga si aprirà il primo maggio alle 8.00, con la distribuzione dei bicchieri e proseguirà alle 9.00 con il via del primo gruppo di 50 persone, a cui ogni 10 minuti seguirà la partenza degli altri gruppi; si concluderà alle 17.00. Durante il tragitto, si potranno degustare cibi locali, come la trippa in umido, gli asparagi di Cantello, le erbe selvatiche del San Giorgio, i pesciolini e i bocconcini al miele oltre a salumi, formaggi, insalata e frutta, il tutto accompagnato dai vini tipici del territorio.
Per informazioni:
http://www.mendrisiottotourism.ch
Per prenotare il soggiorno:
http://www.roadtowellness.it

Team Building al Centro Congressi Astro

Oltre al Castello del Sale, il parco e la piscina panoramica, per le attività outdoor l'hotel meeting invita a provare il tree climbing nel “Percorso Avventura Sequoia” di Parmaland, il parco divertimenti che aprirà i battenti a maggio.

Grazie a Parmaland, l'offerta del Centro Congressi Astro per l'organizzazione di team building si arricchisce ulteriormente. Vicino all'hotel e centro congressi, infatti, a maggio aprirà un parco divertimenti dotato di percorsi di tree climbing, campi sportivi per giocare a calcetto, pallavolo e tennis e la possibilità di fare escursioni in bici, a cavallo, oppure sperimentarsi alla guida dell'avventuroso buggy, un veicolo a metà fra fuoristrada e go-kart.

Immerso nel verde delle colline di Tabiano, Parmaland si estende su un’area di 40mila metri quadratati, suddivisi in diverse aree. Una di queste è il “Percorso Avventura Sequoia”, studiato per mettersi alla prova “passeggiando” tra gli alberi. Piattaforme sospese, cavi d'acciaio, carrucole, ponti tibetani e nepalesi permettono di volteggiare in tutta sicurezza tra i rami. A tutti i partecipanti viene fornita un'apposita imbragatura per potersi muovere liberamente e senza correre rischi.

Gli itinerari del “Percorso Avventura Sequoia” sono ideali per stimolare la collaborazione tra colleghi, incentivare la fiducia reciproca e aumentare lo spirito di gruppo nell'affrontare le difficoltà. Oltre alla possibilità di praticare diversi sport, Parmaland è perfetto anche per organizzare giochi di gruppo, esercizi e prove di vario genere, come esplorare i dintorni in mountain bike, a cavallo, o alla guida di un buggy.

Per le attività outdoor, l'hotel meeting di Tabiano dispone anche del Castello del Sale, una rocca costruita intorno all'anno mille, dove ambientare cacce al tesoro, mini survival e prove di orientamento. Infine, la struttura è dotata anche di una piscina panoramica e solarium per esercizi acquatici oppure il relax.

Per quanto riguarda l'indoor, il Centro Congressi al suo interno ospita anche la Beauty Farm Alhambra, dove creare percorsi di team building focalizzati sul benessere dei partecipanti. Fra le sale dell'hammam, massaggi e trattamenti da “Mille e una Notte”, infatti, si possono creare preziosi momenti di confidenza e coesione.
Naturalmente si può usufruire delle undici sale meeting, di diverse capienze fino a un massimo di 800 persone, per workshop, seminari e laboratori. Infine, per i team aziendali vengono organizzati tornei al tavolo verde e cene a tema.


Il Centro Congressi Astro vi aspetta per offrirvi le soluzioni migliori per convegni, seminari, workshop e sessioni di team building. Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare il sito http://www.congressuale.grandhoteltermeastro.it

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: bonati@layoutweb.it
http://www.layoutweb.it

Costruire con il legno: ecologico, sano, economico

Il fascino del legno non è solo una questione estetica; scegliendo il legno come materiale da costruzione si fa anche una scelta ecologicamente responsabile.

Il tema del rispetto dell’ambiente negli ultimi anni è sempre più sentito: la coscienza ecologica sta cercando di emergere sempre di più, in tutti i campi: trasporti, edilizia, pulizia e tanto altro, quindi si parla di detersivi ecologici, auto ecologiche, case a risparmio energetico, materiali ecologici … tutto può avere una versione che rispetta l’ambiente e una più inquinante. E se come molto spesso accade la versione ecologica coincide con quella più economica, la scelta diventa molto facile; diverse volte infatti per scegliere la via ecologica bisogna fare un investimento iniziale, ma poi la strada è tutta in discesa: la spesa iniziale viene completamente ripagata con i risparmi successivi.

In alcuni casi fortunati però la spesa iniziale potrebbe essere addirittura inferiore, per alcuni aspetti: si pensi alle case bioedilizia, che fanno risparmiare fino al 15% di manodopera e poi continuano con la politica di risparmio diminuendo notevolmente le spese di climatizzazione della casa: il legno infatti è un ottimo isolante termico, oltre che acustico, ovvero la conduzione della temperatura esterna verso l’interno è molto limitata rispetto ad altri materiali, sia d’estate sia d’inverno.

Costruire case prefabbricate legno significa ricevere una serie di benefici che il legno possiede naturalmente: è elastico, e quindi resistente ai sismi, il che lo rende anche molto durevole e sicuro. È un materiale relativamente leggero rispetto, ad esempio, al calcestruzzo o all’acciaio, e anche se è notoriamente un materiale infiammabile, è molto più resistente al fuoco rispetto a questi altri due materiali, che trovandosi nel mezzo di un incendio collassano sotto il loro stesso peso, mentre il legno resiste e mantiene in piedi la struttura.

L’aspetto ecologico del legno non sta solo nel fatto che si ottiene da boschi controllati, i cui alberi vengono periodicamente ripiantati per fare sì che non si estinguano mai; anche il fatto stesso di essere un materiale naturale, cioè esistente in natura, riduce notevolmente l’inquinamento prodotto per la sua produzione: mentre per produrre altri materiali è necessario un processo laborioso che prevede la creazione del materiale, per il legno la questione riguarda solo l’affinamento del materiale grezzo, e la sua lavorazione per renderlo ancora più resistente di quanto già non lo sia in natura. In più, non esistono rifiuti provenienti dalla lavorazione del legno: mentre i calcinacci minerali devono essere smaltiti separatamente attraverso costosi processi, il legno può essere interamente riutilizzato, trasformandolo in derivati del legno o in combustibile naturale.

Inoltre, un’altra caratteristica che rende il legno un perfetto materiale da costruzione è il fatto di essere un ottimo regolatore di umidità: assorbe l’umidità in eccesso e la restituisce quando ce n’è bisogno. L’utilità di questa caratteristica si vede per esempio pensando al bagno o alla cucina, ambienti nei quali il vapore acqueo è frequentemente abbondante; la traspirazione delle abitazioni in legno evita la formazione di muffe e il deterioramento della condizione igienica dell’ambiente, diminuendo anche le spese di manutenzione, se la costruzione dell’edificio ha seguito tecniche adeguate.

A cura di Francesca Tessarollo - Marketing relazionale

NETASQ virtualizza la sicurezza informatica



Con il suo nuovo portafoglio di Virtual Security Appliances NETASQ pone le basi per nuovi standard di sicurezza nel mondo della virtualizzazione. I tre modelli per la protezione specifica di server, PMI e grandi aziende vengono proposti senza alcun costo iniziale.

Milano – NETASQ, pioniere della tecnologia IPS e azienda europea leader del mercato della sicurezza, annuncia oggi un portafoglio completo di soluzioni di sicurezza perimetrale che coniugano in modo ottimale i vantaggi della virtualizzazione e le ben note funzionalità di sicurezza “future-ready” del produttore francese.

“Anche in questo caso il nostro spirito innovativo ci ha spinto ad abbracciare, come nel 1998 con la Intrusion Prevention, una tecnologia in piena evoluzione” afferma Alberto Brera, Country Manager di NETASQ Italia. “Le nostre Virtual Security Appliances ci consentono di realizzare appieno la nostra visione di offrire protezione proattiva e day-zero a qualunque azienda, indipendentemente dalle dimensioni e dalla tipologia di infrastruttura impiegata”. Le nuove soluzioni sono compatibili con VMware vSphere ™ e Citrix XenServer ™, di cui NETASQ è partner, a garanzia di una semplice installazione e di un elevato grado di portabilità. Le aziende possono quindi virtualizzare la propria infrastruttura IT senza scendere a compromessi in termini di sicurezza.

Alberto Brera

Tutti i modelli vengono proposti con una formula a canone, senza costi iniziali d’acquisto e beneficiano della certificazione EAL4+ di recente ottenuta dal vendor per l’eccellenza della protezione perimetrale offerta.

VS5 e VS10 per i server Con questa soluzione, NETASQ offre protezione in tempo reale contro minacce attuali e future per uno specifico numero di server virtualizzati, nonché completa visibilità e controllo di eventuali vulnerabilità nelle applicazioni ospitate sui server virtuali attraverso NETASQ SEISMO, incluso nella Virtual Appliance per Server senza alcun costo aggiuntivo.

Virtualizzazione per le grandi aziende: VU
La Virtual Appliance per Imprese (VU, unlimited) di NETASQ è la soluzione ideale per le aziende di grandi dimensioni che desiderano tributare alle loro applicazioni critiche lo stesso livello di sicurezza garantito in una rete tradizionale. La VU è stata sviluppata per offrire una gestione centralizzata di molteplici dispositivi di sicurezza fisici e virtuali. Supporta la segmentazione della rete virtuale e fornisce una protezione ottimale per le comunicazioni inter-sito. Il motore di prevenzione contro le intrusioni posto nel kernel della Virtual Appliance per grandi aziende analizza in tempo reale il flusso di dati.

Virtualizzazione per le PMI: V50, V100, V200, V500
Qualsiasi azienda, indipendentemente dalle sue dimensioni ha diritto ad una sicurezza best-of-breed. NETASQ offre alle PMI una gestione unificata delle minacce informatiche (UTM) matura (firewalling, antivirus, antispam, content filtering), basata sulla sua tecnologia IPS proprietaria, unendovi tutti i benefici di un ambiente virtualizzato (compreso il load balancing, la portabilità ed un veloce ripristino delle configurazioni).

Dominique Meurisse, Executive Vice President Sales & Marketing di NETASQ dichiara: "Oggi siamo l’unico produttore ad offrire una gamma diversificata di soluzioni virtualizzate per server, PMI e grandi aziende, senza alcun costo iniziale per l’acquisto. Ciò ci differenzia ulteriormente dalla concorrenza sul mercato della sicurezza informatica, dove comunque già disponiamo di un posizionamento di rilievo con le nostre soluzioni IPS tradizionali”.

Informazioni su NETASQ

Con oltre 55.000 dispositivi venduti attraverso la propria rete di oltre 750 partner presenti in oltre 40 Paesi al mondo, NETASQ è diventato uno dei maggiori attori del mercato della sicurezza informatica, Le soluzioni di NETASQ rispondono in modo efficace alle esigenze delle aziende in termini di protezione unificata contro le minacce perimetrali e di lotta contro lo spam.

Per ulteriori informazioni: http://www.netasq.com

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *